Emergenza Coronavirus sta colpendo la serenità dei nostri ragazzi



Caro donatore,

 

l'emergenza Coronavirus sta colpendo la serenità dei nostri ragazzi, si rendono conto che è in gioco la vita di tutti noi, dei loro amici, delle loro famiglie e di tutto il Paese. I punti saldi stanno venendo meno, non vedono più i loro compagni, sono bombardati dalla TV con cattive notizie, in continuazione, come fossero bollettini di guerra, Oggi non possono più uscire di casa, vedono stravolte le loro abitudini e sono impauriti dagli scenari attuali e ancora di più dal futuro incerto.

 

E' a rischio la quotidianità alla quale siamo stati abituati ma noi di Telefono Azzurro ci siamo! Per aiutare tutti i bambini e gli adolescenti, bianchi, neri o gialli, poveri o ricchi, se hanno bisogno, noi ci siamo!

 

Restiamo attivi, con le nostre Linee di Ascolto e Emergenza, gratuitamente 24h al giorno, per dare aiuto a bambini e adolescenti che ci contattano spesso anche per disturbi mentali.  Anzi, stiamo realizzando un'attività di supporto anche agli insegnanti mediante un percorso di home schooling con 8 Sfide che trasmettiamo tramite i principali Social su tematiche di aiuto in questo momento di particolare complessità.

 

Il nostro cuore operativo erano e restano la Linea di Ascolto e Consulenza 1.96.96, gratuita, attiva 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 su tutto il territorio nazionale, il Servizio 114 Emergenza Infanzia, che gestiamo dal 2003 per tutti coloro che vogliano segnalare una situazione di pericolo e di emergenza in cui sono coinvolti bambini e adolescenti, e il Servizio 116.000, da noi gestito per chiunque voglia segnalare una situazione di scomparsa di un bambino o adolescente italiano o straniero.

 

Le nostre attività sono gestite da operatori specificamente formati e supervisionati costantemente, grazie a loro offriamo canali di consulenza per bambini e adolescenti ma anche per gli adulti per problematiche che coinvolgano i minori quali abuso, maltrattamento, bullismo, trascuratezza, sexting, grooming e cyberbullismo.

 

Oggi però ci troviamo ad affrontare due problematiche direttamente legate all'emergenza del Coronavirusda un lato abbiamo un incremento delle richieste di aiuto, che ci impone di rafforzare la disponibilità e il presidio dei mezzi di comunicazione grazie ai quali possiamo interagire,dall'altro sentiamo la necessità di aderire alla campagna #iorestoacasa consentendo ai nostri operatori di essere operativi ma dalle proprie abitazioni.

 

Questo ci impone improvvisamente una serie di costi in termini di persone e soprattutto di computer e tecnologie, che non avevamo previsto e per i quali chiediamo il tuo aiuto.

 

L'impegno urgente che ci viene richiesto è di 175.000 Euro, dobbiamo riuscire a raccoglierli entro la fine di marzo e ogni donazione è davvero preziosissima. Come? Indica la causale Coronavirus e dona:

 

Sul nostro sito https://donazioni.azzurro.it

 

In Banca con un bonifico sul conto intestato a SOS Il Telefono Azzurro Onlus presso Unicredit Banca IBAN IT28A0200802480000101257157 oppure UBI Banca IBAN IT85Q0311101675000000098296.


Alla Posta con un bollettino indicando il conto postale n. 550400 intestato a SOS Il Telefono Azzurro Onlus.


Con Bancoposta sull'IBAN IT77I0760102400000000550400 intestato a SOS Il Telefono Azzurro Onlus.

 

Grazie.

Image


SUGGERITO PER TE

In via dei Tigli si andrà ai 30 km/h

Fonte foto: Google Maps Con Ordinanza del Dirigente N°. 291 del 12/07/2024 è stato stabilito che a Cento in "Via Tigli civico 4 – 6 son...