Giovedì 21 luglio prende il via il ciclo di proiezioni gratuite "Cinema nei dintorni…", promosso dal Comune di San Giovanni in Persiceto in collaborazione con Emilia-Romagna Film Commission. Per il primo appuntamento è in programma "Amati fantasmi", documentario di Riccardo Marchesini del 2020, che verrà proiettato il 21 luglio alle ore 21 nella piazzetta di Borgata Città.


Nell'ambito della rassegna estiva "Ma che estate! 2022", il Comune di San Giovanni in Persiceto propone tre appuntamenti di cinema all'aperto in collaborazione con Emilia-Romagna Film Commission. Il ciclo di proiezioni si intitola "Cinema nei dintorni…" sia perché verranno ospitate in zone periferiche del territorio, sia perché i tre film proposti sono tutti in qualche modo legati al territorio persicetano e alcune delle scene sono state girate proprio a Persiceto. È il caso, ad esempio di "Amati fantasmi", il primo film in programma giovedì 21 luglio alle ore 21, nella piazzetta di Borgata Città che è stato girato anche all'interno del Teatro Comunale di Persiceto.


Alternando fantasia e testimonianze reali di artisti come Gabriele Lavia, Tullio Solenghi, Pino Strabioli, Milena Vukotic, Giuliana Lojodice, Pupi Avati e Glauco Mauri, la docu-fiction di Riccardo Marchesini racconta l'esperienza unica di una casa inaugurata nel 1931 per ospitare solo anziani attori, con le loro storie e i loro segreti, le gioie e i dolori di una vita sotto i riflettori.


Abbarbicato all'argine del torrente Samoggia, a sud del capoluogo, nei pressi della frazione Le Budrie, Borgata Città è un piccolo e grazioso borgo con poco più di 70 abitanti. Vi si accede attraverso una strada chiusa che costeggia il torrente e che finisce nella piazzetta centrale. In occasione della proiezione è stato organizzato un servizio navetta gratuito, con partenza alle ore 20.30 da piazza Garibaldi (di fronte alla Biblioteca comunale) e ritorno alle ore 23.00; i posti sono limitati per cui si consiglia di prenotare scrivendo a cultura.turismo@comunepersiceto.it. Sulla navetta sarà obbligatorio indossare la mascherina FFP2.


Le proiezioni successive in programma sono: giovedì 28 luglio, nella piazzetta del Centro civico di San Matteo della Decima, verrà proiettato "Gli anni che cantano", la storia de Il Canzoniere delle Lame, gruppo bolognese di musica politica e impegno sociale viene ripercorsa da Filippo Vendemmiati in un tour scanzonato e nostalgico; giovedì 4 agosto, nel parco in via Vecchi, seguirà "La signora Matilde. Gossip dal Medioevo", per la regia di Marco Melluso e Diego Schiavo, in cui Syusy Blady racconta le vicende, i successi e la vita di Matilde di Canossa, una delle donne più potenti e misteriose della Storia.