Diritti d’autore CNA Comunicazione e terziario avanzato: “Dal mancato accordo tra Meta e Siae pesanti effetti sulle piccole imprese”


Il mancato accordo tra Meta e Siae sta causando non pochi problemi alle imprese del

settore della comunicazione. Una preoccupazione e un appello che arriva dalle imprese di

Comunicazione e Terziario Avanzato della CNA.

Comprendiamo la necessità di tutelare il diritto di autore, anche alla luce della direttiva

europea appena recepita, sull’utilizzo di opere soggette a copyright e sulla loro sulla

diffusione digitale.

Ma il danno per le imprese della Comunicazione nasce dal fatto che il mancato accordo

ha fatto saltare le attività e le pianificazioni editoriali già avviate, per i propri clienti,

peraltro pagate in anticipo. Chiediamo una maggiore attenzione per il lavoro di tante

piccole imprese, definendo un tempo ragionevole entro il quale riorganizzare il lavoro

evitando, così, un danno immediato.

Nell’interesse di tutti i soggetti coinvolti, è necessario che il Governo intervenga a tutela

delle imprese in attesa che si arrivi a un accordo tra Meta e Siae equo e nel rispetto delle

norme esistenti.

Roma, 22 marzo 2023

Associazione L'Acqua Napoleonica: nasce il Piccolo Museo della Meteorologia con Giardino Idrotermopluviometrico

L'associazione L'Acqua Napoleonica, ha deciso di creare il Piccolo Museo della Meteorologia con annesso Giardino idrotermopluviometrico. Nelle prossime settimane sarà completato un primo parziale allestimento presso la  sede a Bondeno in via Enrico Fermi 59/A.

Per maggiori informazioni potete scrivere a museometeorologia@edizionifrecciadoro.it.

Nella foto il  presidente Sergio La Sorda che mostra alcuni strumenti posizionati nel neonato Giardino idrotermopluviometrico



FERRARA - DA SABATO 25 MARZO AL B&B AVANGUARDIA ART CLUB PRENDERANNO IL VIA GLI “APERITIVI DELL’AVANGUARDIA”: EVENTI CULTURALI APERTI AL PUBBLICO CON SCRITTORI, ARTISTI E INTELLETTUALI. OSPITI DEL PRIMO APPUNTAMENTO VINCENZA TOMASELLI E MASSIMO PERUCCA.



Sarà il b&b Avanguardia Art Club (Via Borgo dei Leoni 99 a Ferrara) al centro di una nuova serie di incontri culturali all'insegna della scoperta di autori, intellettuali e personaggi del mondo della cultura e dell'arte, in collaborazione con Casa Editrice Freccia D'oro, Infuga Edizioni e De Nigris Edizioni.

Il via sabato 25 marzo quando, alle 18.30, il giornalista Michele Govoni incontrerà e dialogherà con gli scrittori Vincenza Tomaselli che presenterà il suo "Il mondo capovolto" (Infuga Edizioni) e Massimo Perucca con "Io. Storia di un viaggio interiore che ti porterà lontano".

Seguirà, alle 20, l'aperitivo con gli autori. Il tutto ad ingresso libero e con le fotografie di Sara Gautier.

Siracusana, giornalista ed art director dell'agenzia di comunicazione Linea11, Vincenza Tomaselli nel suo "Il mondo capovolto" mette a rovescio il mondo delle parole, il nostro lessico quotidiano e quello imposto dalla società, per ricreare proprie linee di pensiero, etimologie personali ed un lessico intimo ma persistente.

Profonda conoscitrice della storia dell'arte e professionista della scrittura Vincenza Tomaselli ci strattona nel profondo, offrendoci il risultato di riflessioni personali scaturite durante il lockdown. Al centro del libro stanno proprio le parole, quelle che usiamo quotidianamente e che parlano di noi.

"Il Mondo Capovolto" è un libro che sperimenta un pragmatico rovesciamento della logica nel quale la società vive incastrata con le sue leggi e la sua grammatica allo scopo di dimostrare l'intelligenza di una vita semplice animata dall'arte . Grazie a un metodo di raccontare introspettivo, oscillante fra l'ironico e il drammatico, capitolo dopo l'altro, ogni lettore soddisfa l'esigenza primordiale di creare un mondo fatto di leggerezza di azione e pensiero, slegato da compromessi sociali e regole lessicali.

Massimo Perucca, autore piemontese, non ama un solo genere di narrativa. Egli ricerca infatti sempre nuovi argomenti e idee sulle quali misurarsi e scoprire la sua vocazione di scrittore.

Con "Io. Storia di un viaggio interiore che ti porterà lontano" (Edizioni Freccia D'Oro) l'autore ci racconta la storia di David Caruso. Messo di fronte alla sfida continua con la vita, con il lavoro e con la famiglia, due mogli, due figli, due divorzi il protagonista non sente scalfita la sua indole. Poi all'improvviso tutto cambia e perché ora ne va della sua esistenza.

Il romanzo di Massimo Perucca mette il lettore di fronte a domande esistenziali, su cosa sia sacro e cosa profano, su quale strada prendere quando la vita ti pone davanti ad un bivio o quando tutto ti puoi aspettare meno quello che poi ti capita realmente.

"Io. Storia di un viaggio interiore che ti porterà lontano" cerca, in forma di romanzo, di offrire ragionamenti, risposte o per lo meno chiavi di lettura. Come quando metti in discussione la tua intera esistenza, e le tue scelte di vita o quando è proprio il tuo Io a mettersi di traverso. Forse è solo in quel momento che si possono capire molte cose. "Dove tutto è niente. IO. Dove la vita è morte. IO. Dove l'odio è amore…" scrive l'editore in quarta di copertina.

Due libri e due autori tutti da scoprire nel primo della serie di appuntamenti che offrono alla città un nuovo spazio culturale e di confronto.

Per informazioni: Avanguardia Art Club, telefono: 393 8785150 - 0532 769164 mail: info@avanguardiaartclub.com 

Hai un negozio? Un bar? Sei responsabile di un'associazione? Ti va di mettere una piccola biblioteca?


"Hai un negozio? Un bar? Sei responsabile di un'associazione? Ti va di mettere una piccola biblioteca?" con queste domande l'Associazione Mattia e i Suoi Amici, attraverso la Biblioteca di Mattia lancia una importante iniziativa culturale.
I libri saranno a disposizione di chi vorrà prenderli. I lettori potranno riportarli, trattenerli, oppure sostituirli con altri.
"La nostra associazione - spiegano i responsabili - è stata la prima a creare nel nostro comune le cosiddette piccole biblioteche gratuite, da quella esperienza abbiamo fondato la Biblioteca di Mattia e ora, diciamo così, torniamo all'antico ma naturalmente la nostra Biblioteca, ora che abbiamo una sede fisica, rimane il punto centrale delle nostre attività."
L'adesione all'iniziativa non comporta alcun costo e nessun obbligo di adesione all'associazione: chi vuole aderire all'iniziativa riceverà un piccolo espositore e alcuni libri della Biblioteca di Mattia. Per info e adesioni: buan.cento@gmail.com




Cambiare il presente: la rivoluzione interiore

Sicuramente lo studio della letteratura dei Maestri aiuta a individuare la via da seguire, ma la via va poi però va realmente, in maniera esperienziale. Ne parlano in una interessante conferenza via zoom Stafano Valbonesi e Roberto Cantergiani 


ID riunione: 892 0592 8202 Passcode: 788142



Si è svolta sabato 18 marzo presso la Giocartoleria di Cento la lettura di alcuni brani del libro "Harry Potter e la pietra filosofale", evento organizzato dalla Biblioteca di Mattia per celebrare i 25 anni dalla pubblicazione in Italia del famoso libro di J.K. Rowling.




Si è svolta sabato 18 marzo presso la Giocartoleria di Cento la lettura di alcuni brani del libro "Harry Potter e la pietra filosofale", evento organizzato dalla Biblioteca di Mattia per celebrare i 25 anni dalla pubblicazione in Italia del famoso libro di J.K. Rowling.
"Buon compleanno signor Potter" così il nome dato alla serata, ha coinvolto giovani e meno giovani appassionati del celeberrimo maghetto.
"L'evento - così gli organizzatori - ci è servito un po' da apripista per altri  appuntamente letterari che presenteremo nelle prossime settimane"



IL PCI PER AZIONI SERIE A DIFESA DELLA MATERNITA' A CENTO- LA SALUTE NON E' UNA MERCE---COMUNCATO STAMPA


Apprendiamo che nell'ultimo Consiglio comunale del 15/03 è stato presentato un Ordine del Giorno congiunto tra maggioranza e opposizione per la salvaguardia del Punto Nascite dell'Ospedale di Cento e in generale per la tutela della sanità pubblica centese.
Ovviamente il PCI è assolutamente a favore del mantenimento della Maternità a Cento e vuole il potenziamento di questa struttura e più ancora il potenziamento dell'Ospedale di Cento. Come partito, fin dalla nascita nel 2016, siamo per una sanità pubblica, gratuita, per tutti e di qualità. Da questo punto non ci muoviamo di un millimetro. 
Ecco perché questo ODG del 15/03 ci sembra il classico escamotage per nascondere il fallimento delle propria politica sul tema come Sindaco di Cento. Se si è abbastanza forti politicamente non è necessario chiedere e reclamizzare l'appoggio delle opposizioni per approvare un ODG che è soltanto una dichiarazione d'intenti e nulla più. Se si è abbastanza forti con la propria proposta e l'argomento è comune a tutti, anche l'opposizione vota a favore. Funziona così, ma  a questa maggioranza piacciono gli escamotage. 
Purtroppo conosciamo anche molto bene la spinta verso la sanità privata attuata da questa Regione a guida PD che è il partito di riferimento di questa maggioranza, al di là di artifizi elettorali, che ha visto il crollo della qualità dei servizi pubblici sanitari! Dunque la questione è proprio questa: non potendo contrastare il proprio partito a livello regionale che preferisce la sanità a pagamento invece di quella pubblica e gratis, ecco che si cerca la comoda scorciatoia di un ODG a nome di tutte le liste elette in Consiglio Comunale. 
Comodo, senza dubbio. Inutile, sicuramente! 
Noi comunisti del PCI chiediamo che sulla tutela della Maternità a Cento e sulla sanità pubblica locale si agisca seriamente, affrontando apertamente la politica regionale in materia di senso contrario, scontrandosi anche, rovesciando i tavoli se necessario, perché la sanità pubblica, gratuita, per tutti e di qualità vale molto di più degli interessi di partito, soprattutto quando si è un Sindaco e si agisce a nome di tutti i cittadini.
Anche nella Sanità quindi, il PCI chiede più Stato e meno mercato. La salute non è una merce! 

Edizione speciale de Il partigiano di Borgopianura per celebrare il 25 aprile



Uscirà il prossimo 25 aprile, in occasione delle celebrazioni della Festa della Liberazione, l'edizione speciale de "Il partigiano di Borgopianura", racconto scritto alcuni anni fa da Marco Cevolani, in una edizione speciale curata dalla Biblioteca di Mattia e rititolata "La vera storia del partigiano di Borgopianura".

Trama: Mattia è un ragazzo di diciotto anni e vive a Borgopianura, in provincia di Ferrara. È appassionato di storia e adora inventare cose. Vivrà mirabolanti avventure, che lo porteranno in giro per il mondo e a viaggiare nel tempo, sfidando incredibili pericoli e oscure minacce. Mattia è finalmente pronto per la sua prima cronomissione, salvare il papà di Samuel, ricercato da agenti della Confraternita.

Questo viaggio lo porterà ad incontrare il famoso Partigiano di Borgopianura, al quale Mattia è "legato" da un'avventura vissuta poco più che bambino.


La Biblioteca organizzerà poi letture e presentazioni di cui sarà data comunicazione tramite il sito istituzionale www.bibliotecadimattia.it


"Il 25 aprile è la festa della liberazione, mai come oggi importante, e come piccola biblioteca abbiamo pensato di portare anche noi il nostro piccolo contributo con una storia certo leggera, se vogliamo un po' fantasiosa, ma che speriamo possa lasciare un segno a chi vorrà leggerla."



  • Firmacopie del libro "Il mio amico Eletein" scritto da Marco Cevolani alla Biblioteca di Mattia




    Si è tenuto sabato scorso (18 febbraio per chi legge), presso la Biblioteca di Mattia a Cento, il firmacopie del libro "Il mio amico Eletein" scritto da Marco Cevolani e edito da Edizioni Freccia D'Oro.
    L'evento letterario, il primo organizzato nella nuova sede presso gli uffici della Bocciofila di Cento, ha visto la partecipazione di un discreto numero di lettori e di curiosi.
    "Abbiamo pensato di organizzare questo primo evento proprio qui nella nostra sede - ha affermato l'autore -  perchè ci tenevamo a far conoscere la nostra nuova realtà bibliotecaria. E' pur vero - prosegue - che in questi anni la nostra biblioteca ha operato online, ma crediamo che avere un punto di riferimento reale e fisico potrà essere da volano alle nostre iniziative."
    Iniziative che vedono l'organizzazione del Premio Letterario Anna Perelli, la cui scadenza è fissata per il prossimo 30 aprile e una biciclettata non competitiva in ricordo di Vittorio Cevolani che si terrà sulla pista ciclabile Cento Renazzo il 23 aprile.
    Per maggiori informazioni www.bibliotecadimattia.it


    La Biblioteca di Mattia, in collaborazione con la Jokartoleria di Cento, celebra i 25 anni dall'uscita italiana de "Harry Potter e la Pietra Filosofale".





    La Biblioteca di Mattia, in collaborazione con la Jokartoleria di Cento, celebra i 25 anni dall'uscita italiana de "Harry Potter e la Pietra Filosofale".
    Il prossimo 18 marzo presso la Jokartoleria, in Via Gennari 113 a Cento, saranno eseguite letture dall'edizione illustrata del celeberrimo romanzo di J.K. Rowling, mentre presso la sede della Biblioteca, in Via Ugo Bassi 100, durante la settimana dal 13 al 18 marzo sarà esposta l'esclusiva moneta inglese, coniata lo scorso anno per celebrare l'evento (in Inghilterra il romanzo è uscito infatti nel 1997, in Italia a maggio 1998, ndr).
    Il primo romanzo della fortunata saga è stato in 77 lingue, tra cui il latino e il greco antico, resta una delle più popolari opere letterarie del XX secolo con una vendita globale di 120 milioni di copie.


    Maschera e Mantello, dalle pagine scritte al disegno: due eroi a fumetti tutti centesi




     

    Maschera e Mantello, i due eroi mascherati ideati dall'autore centese Marco Cevolani, protagonisti del romanzo "Il ladro del carnevale" e del racconto "Volo all'ultima cordella" escono dalle pagine scritte per diventare due eroi in "2D", grazie alla collaborazione dell'illustratore Fabrizio De Fabritiis.

    Fabrizio è autore, disegnatore, illustratore, fumettista e character designer. Attualmente lavora come disegnatore per ZAGOR+, DRAGONERO e DRAGONERO LE MITICHE AVVENTURE (Sergio Bonelli Editore). E' direttore artistico della casa editrice Emmetre Edizioni per cui ha creato i supereroi GUARDIANI ITALIANI e ha lavorato come sceneggiatore e disegnatore sui graphic novel GARIBALDI VS ZOMBIES e VICHINGHI IN VIETNAM

     

    "L'idea di trasformare Mattia e Massimiliano in due eroi mascherati è nata per esigenze narrative all'interno della collana "Ci pensa Mattia" e dopo un romanzo, un racconto e alcune brevi storie era ora di fare il salto nel mondo del fumetto"  così Cevolani.  



    In occasione dell'8 marzo la Biblioteca di Mattia organizza un incontro online con l'autore Massimo Perucca che risponderà alle domande di Marco Cevolani, a proposito di una delle sue ultime opere letterarie "La ragazza dagli occhi del colore del mare"


    In occasione dell'8 marzo la Biblioteca di Mattia organizza un incontro online con l'autore Massimo Perucca che risponderà alle domande di Marco Cevolani, a proposito di una delle sue ultime opere letterarie "La ragazza dagli occhi del colore del mare". L'appuntamento sarà trasmesso in diretta streaming sul sito della biblioteca (www.bibliotecadimattia.it) dalle ore 10
    Il libro di Perucca narra  di due normalissimi esseri umani dove il destino un bel giorno ha deciso che si dovevano incontrare, si dovevano amare per il resto della loro esistenza, nonostante tutto e tutti
    Oltre all'intervista saranno eseguite letture di brani dell'opera.
    Il successivo appuntamento con le letture organizzate dalla Biblioteca di Mattia per il mese di marzo è il 18 alle ore 16:30 presso la Giocartoleria, in Via Gennari a Cento.



    BASTA MORTI SUL LAVORO BANCHETTI PCI CENTO E FERRARA 11-12 E 18-19 MARZO



    Il PCI fin dalla sua rinascita nel 2016 si batte per i diritti nel mondo del lavoro. Non c'è diritto più grande che tornare a casa dal lavoro vivi! Ogni anno infatti in Italia muoiono per infortuni sul lavoro, o durante il tragitto casa lavoro casa, migliaia di persone! Una strage silenziosa che si compie nell'indifferenza della società, distratta ad arte dai mass media, e dei vari Governi che si succedono. Noi, i Comunisti, diciamo basta! Ribelliamoci! 
    Abbiamo infatti aderito convintamente al Comitato per la salute e la sicurezza sul lavoro e nelle date dell'11 e 18 Marzo a Cento in piazza Guercino e 12-19 Marzo a Ferrara in piazza Trento e Trieste, raccoglieremo le firme dei cittadini per l'adesione al Comitato e il successivo progetto di istituzione del reato di omicidio sul lavoro. Quando muore una persona sul lavoro, quasi sempre la responsabilità è del datore di lavoro e dei mancati controlli. Oggi questo, nel 2023, è inaccettabile! Ribelliamoci e firmiamo! Gli orari dei banchetti sono 10-13 e 16-19. Il pomeriggio del 12 Marzo non si terrà la raccolta firme.  
    Basta morti sul lavoro!  

    SUGGERITO PER TE

    In via dei Tigli si andrà ai 30 km/h

    Fonte foto: Google Maps Con Ordinanza del Dirigente N°. 291 del 12/07/2024 è stato stabilito che a Cento in "Via Tigli civico 4 – 6 son...