Il piccolo principe compie 80 anni, acquista l'esclusiva edizione targata Freccia D'Oro

 Per festeggiare questo importante anniversario di una delle opere più importanti della letteratura mondiale acquista l'edizione italiano/dialetto sulmontino pubblicata dalla casa editrice Freccia D'Oro

Acquista qui 


Eppure, al momento della pubblicazione, Il Piccolo Principe non fu immediatamente popolare. Saint-Exupéry lo scrisse mentre viveva a New York al culmine della seconda guerra mondiale, mentre i nazisti occupavano gran parte della Francia. Aveva viaggiato negli Stati Uniti prima dell'inizio della guerra, ma vi tornò di nuovo nel 1940 in un appassionato tentativo di ottenere il sostegno americano per lo sforzo bellico. Fu un periodo complicato per la comunità francese a New York perché la leadership nella Francia occupata dai nazisti era controversa. Mentre Philippe Pétain era apparentemente responsabile delle regioni meridionali della Francia, il generale Charles de Gaulle si presentava come il leader del governo della "Francia libera" in esilio attraverso trasmissioni da Londra.


A New York c'era un notevole disaccordo tra i francesi su quale leader sostenere. Saint-Exupéry stesso era profondamente contrario a Hitler e disperato di combattere per il suo paese caduto, ma non sostenne con tutto il cuore de Gaulle. Fu durante questo triste periodo che scrisse uno dei suoi pezzi più evocativi, Lettre à un otage (Lettera a un ostaggio). Non pubblicato fino a dopo la Liberazione della Francia nel 1944, questo era un appello all'unità per i suoi compagni francesi il cui comportamento partigiano si risentiva. A detta di tutti, il suo esilio americano autoimposto fu un periodo miserabile, eppure da quel periodo cupo nacquero tre capolavori, tra cui quello che sarebbe stato il suo romanzo più popolare, Le petit prince.


All'inizio molti lettori non sapevano cosa fare di questa sottile novella. Le sue affascinanti illustrazioni (disegnate a mano dallo stesso Saint-Exupéry) ricordavano un libro per bambini, ma il testo era filosofico e in qualche modo moralmente ambiguo. Il narratore è un pilota che si è schiantato in un deserto che incontra un ragazzino proveniente da un pianeta lontano. Il principe fa amicizia con il pilota bloccato e si impegnano in conversazioni che vanno dai commenti non-sequitur del principe alla sua penetrante e "oltre i suoi anni". Le somiglianze tra il pilota del romanzo e lo stesso Saint-Exupéry sono chiaramente evidenti in quanto rispecchiano da vicino l'incidente aereo di Saint-Exupéry e la lotta per la sopravvivenza nel deserto del Sahara. Questo aggiunge alla sensazione intima del libro.


San Giovanni in Persiceto: arriva la sagra "La Cucombra"



Arriva "La Cucombra"

Da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio a da giovedì 6 a domenica 9 luglio a San Matteo della Decima presso la "Corte Castella", in via Fossetta 1, si terrà "La Cucombra", la tradizionale sagra dei sapori promossa da Associazione carnevalesca "Re Fagiolo di Castella" in collaborazione col Comune di Persiceto.

La sagra è nata nel 1993 per valorizzare la produzione locale di cocomero e melone, che nella zona di San Matteo della Decima hanno un gusto speciale, allo stesso tempo più saporito e più dolce, in virtù del maggior potassio contenuto nel terreno. Il territorio di San Matteo della Decima ha infatti ottenuto per i propri cocomeri e meloni la dicitura di "prodotto tipico". 
Da venerdì 30 giugno per tutte le sere di aperture della sagra sarà funzionante un ristorante con cucina tradizionale, gnocchini fritti, salumi e pesce fritto, servizio bar e degustazione cocomeri e meloni. L'apertura degli stand gastronomici è prevista alle ore 19.30 mentre alla domenica appuntamento con l'aperitivo dalle ore 18.
Nel weekend la sagra sarà allietata da intrattenimenti musicali: venerdì 30 giugno, alle ore 21, è in programma "Vivavoce Reloaded" con cover pop rock, sabato 1 luglio alle ore 22.30 è previsto il "Carnival Summer party", festa con dj set mentre domenica 2 luglio alle ore ore 21.00 l'appuntamento è con "G&J" cover pop rock.
La sagra proseguirà poi nel weekend successivo da giovedì 6 a domenica 9 luglio.
Per maggiori informazioni consulta la pagina Facebook del Carnevale di Decima


OSCAR ALLA CARRIERA PER MEL BROOKS E ANGELA BASSET

 L'Academy ha annunciato tramite il proprio sito istituzionale i prossimo Oscar onorari, che come ormai tradizione da qualche anno, sono consegnati alla fine dell'anno in una cerimonia dedicata e non più assieme alle altre categorie nella sfarzosa cerimonia che si tiene solitamente a marzo.

A ricevere l'ambito premio alla carriera (Academy Honorary Awards) saranno Angela Bassett (nominata in precedenza per il biopic su Tina Turner nel 1993 e lo scorso anno per Black Panther: Wakanda Forever, ndr), Mel Brooks (vincitore del premio per la sceneggiatura nel 1963 per il film Per favore non toccate le vecchiette e poi nominato, sempre per la sceneggiatura, per Frankestein Junior) e la direttrice del montaggio Carol Littleton (nominata nel 1983 per ET l'Extraterrestre). Il premio umanitario Jean Hersholt va a Michelle Setter del Sundance Institute 

L'Honorary Award, una vera e propria statuetta dell'Oscar, viene assegnato "per onorare la straordinaria distinzione nella realizzazione di una vita, contributi eccezionali allo stato delle arti e delle scienze cinematografiche o per l'eccezionale servizio all'Accademia". Il Premio umanitario Jean Hersholt, anch'esso una statuetta dell'Oscar, viene assegnato "a un individuo nelle arti e nelle scienze cinematografiche i cui sforzi umanitari hanno portato credito all'industria".

(C) Ampas


RIPRISTINO DELL'ORARIO CONVENZIONALE DI FUNZIONAMENTO DI TUTTI GLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL TERRITORIO COMUNALE

Cento. Con l'Ordinanza Sindacale n. 124 il Sindaco ha disposto il ripristino dell'orario convenzionale di funzionamento di tutti gli impianti di pubblica illuminazione del territorio comunale "preso atto della progressiva diminuzione dei corrispettivi per la fornitura di energia elettrica registrata nel primo semestre 2023", incaricando quindi la Società Edison Next Government S.r.l di attivarsi in tal senso.
Da quando era entrata in vigore la precedente ordinanza, resasi necessaria per contenere i costi dei consumi di energia elettrica, numerose erano state le lamentele dei cittadini che percepivano l'eccessivo buio come un problema di sicurezza anche personale.
immagine di repertorio



A Persiceto Vergassola e Usso96 si confrontano in “Analogici VS Digitali”





Vergassola e Usso96 si confrontano in "Analogici VS Digitali"





Lunedì 26 giugno alle 21.30 Dario Vergassola e Usso96 saranno protagonisti sul palco dell'arena estiva in viale Pupini a Persiceto, con lo spettacolo "Analogici VS Digitali". L'evento fa parte della rassegna "Fuori centro… La leggerezza del quotidiano". 

 

Lunedì 26 giugno la rassegna teatrale estiva "Fuori centro" proporrà "Analogici Vs Digitali", dibattito semiserio tra l'attore e scrittore Dario Vergassola, analogico per eccellenza, e Usso96, divo dei giovanissimi e seguito da oltre 7 milioni di loro su Tik Tok.


La generazione Z, totalmente nativa-digitale, è stata la prima ad essere uscita dall'omologazione televisiva che aveva unito nonni, padri e figli per quasi 70 anni. I giovanissimi non vedono più la Tv perché la fanno loro, ovunque si trovino e in ogni momento, direttamente sui canali social e in particolare su Tik Tok. La generazione Z chiama, in senso dispregiativo, "boomer" i più anziani, ritenendo che non abbiano proprio la capacità e la volontà di comprendere le loro vite tessute all'interno della tecnologia e comunicazione digitale.  Nel corso della serata verrà compilata una breve guida ad uso delle generazioni adulte per orientarsi nel mondo dei ragazzi e viceversa. In vista dello spettacolo riportiamo una breve intervista a Usso96.


L'evento fa parte di Bologna Estate 2023, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Territorio Turistico Bologna-Modena.


Inizio spettacolo ore 21.30, cortile della scuola primaria "Quaquarelli", viale Pupini, Persiceto.

Biglietti: intero € 20, ridotto € 16 (over 65 e minori di 18 anni); acquisto di 4 biglietti a scelta € 64.

Prevendite: online su www.vivaticket.com, presso il foyer del Teatro comunale, sabato ore 17-19; presso l'arena estiva, le sera di spettacolo dalle 19 (solo contanti). Inizio spettacoli ore 21.30.


Si segnala che l'ultimo appuntamento della rassegna "Fuori centro", previsto giovedì 29 giugno  – "Il settimo giorno Lui si riposò, io no" con Enrica Tesio e Andrea Mirò – per problemi organizzativi è rinviato alla stagione teatrale 2023-2024.


 

______________

Intervista a Usso96

Il dialogo fra genitori e figli, ma in generale fra nuove e vecchie generazioni, si è ultimamente complicato, sia per il divario tecnologico che per quello linguistico. Mentre sul primo l'unico rimedio per i cosiddetti boomers (nati tra il '46 e il '64) è studiare e applicarsi, sul secondo possiamo chiedere aiuto a Usso96, divo dei giovanissimi e rappresentante della GenerazioneZ (nati tra il 1997 e il 2012).


Sei un Tiktoker con quasi 9 milioni di follower e recentemente un tuo video ha raggiunto mezzo miliardo di visualizzazioni, quindi è il video italiano forse più visto nel mondo.  Cosa si prova ad essere così popolare?

"Incomincio col dire che sono una persona che non si accontenta mai, è vero che ho fatto un video che ha fatto mezzo miliardo, che è anche il video italiano più visto al mondo e nella Top20 dei video mondiali più visti. Comunque, avendo fatto mezzo miliardo di visualizzazioni, non mi sento arrivato, voglio far sempre di più, adesso voglio fare il miliardo. Sull'essere popolare, a dir la verità non provo niente di che, anzi è solamente un peso perché sei sempre lì concentrato a pensare nuovi video per non calare, una volta che hai fatto tanti numeri non puoi più farne pochi ma devi provare a rimanere sempre su quel livello lì".


Ci faresti un ripasso dei termini indispensabili per la comunicazione boomers-genZ?

"Con la nascita di TikTok sono nati nuovi termini che usiamo moltissimo noi giovani. La parola più conosciuta, anche tra gli adulti è cringe, che significa imbarazzante. Non vi voglio fare spoiler perché durante lo spettacolo parleremo di quest'argomento".


Ok, ma noi questi termini li possiamo usare o siamo imbarazzanti se lo facciamo?
"No, questi termini li possono usare tutti, potete usarli anche voi, sembrereste un po' cringe ma va bene comunque".


Visto che spesso noi boomers siamo prodighi di consigli non richiesti dacci tu qualche consiglio per migliorare questo dialogo.

"Il consiglio che vi posso dare per migliorare il dialogo è quello di rimanere sempre al passo coi tempi e di non giudicare. Molte persone giudicano i giovani di adesso in malo modo ma, come è sempre stato, ci sarà sempre un'evoluzione del linguaggio: come ai vostri tempi c'erano parole nuove, ai nostri ce ne sono altre, ai tempi dei nostri figli ce ne saranno altre ancora quindi la cosa migliore è informarsi e rimanere sempre al passo".

Nuovi stalli a pagamento, lettera di lamentele della Fials

Il Cirque Bidon arriva a San Giovanni in Persiceto

Dopo la tappa bolognese, il leggendario Cirque Bidon, la compagnia francese che si sposta su carrozze trainate da cavalli, arriverà a San Giovanni in Persiceto dal 24 al 27 giugno, nell’ambito del tour realizzato da ATER Fondazione e Teatro Necessario Circo che durante l’estate porterà in alcune città dell’Emilia Romagna lo spettacolo “Chacun ses rêves – A ciascuno i suoi sogni”. Inizio spettacoli ore 21.30 presso il Parco adiacente la Ex Arte Meccanica, in via Cento 9/a.



Il Cirque Bidon è una delle compagnie che ha maggiormente contribuito alla nascita del circo contemporaneo italiano ed europeo. La carovana, che si sposta su carrozze trainate da cavalli, guidata dal fondatore François Rauline detto Bidon, dopo essere stata a Bologna, arriverà a Persiceto dal 24 al 27 giugno, con inizio spettacoli ogni sera alle 21.30 presso il Parco adiacente la Ex Arte Meccanica, in via Cento 9/a.  L’evento rientra nell’ambito di Bologna Estate 2023, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Territorio Turistico Bologna-Modena. Il tour è realizzato grazie al prezioso sostegno delle amministrazioni coinvolte e di numerosi sponsor locali, della Regione Emilia-Romagna, del Ministero della Cultura, di Fondazione Nuovi Mecenati.


Da sempre attento alla relazione con le persone e con l’ambiente, il Cirque Bidon ha fatto della vita a contatto con la natura, della mobilità dolce e dell’arte come fatto comunitario la propria filosofia e pratica artistica. Tutto il tour è costruito su questi princìpi: ne sono un esempio le carrozze in legno, costruite a mano, trainate da cavalli, che hanno sostituito i mezzi a motore per il trasporto di scene e compagnia e sono alloggio per gli artisti e i tecnici e scenografia per lo spettacolo.

In questo tour la compagnia porterà in scena, o meglio “in pista”, il nuovo spettacolo “Chacun ses rêves – A ognuno i suoi sogni”: un viaggio poetico in cui il teatro si mescola alla danza e al circo, la comicità alla liricità, per condividere con il pubblico la necessità del seguire i propri sogni. In pista apparizioni improvvise di acrobati, giocolieri, clown si alterneranno a momenti di incontro, confronto, scontro. A contribuire a rendere magica l’atmosfera sarà la musica, composta per lo spettacolo ed eseguita in scena dal vivo dagli artisti coinvolti: violino, fisarmonica, sax, clarinetto, pianoforte, percussioni.

Lo spettacolo vede in scena Taran Redshaw, chitarrista, Eléna Perrain, violinista, Daniele Blangetti, fisarmonicista, Simon Martin, equilibrista, Aivjà Pezza, giocoliere, Luna Simon Martinez, acrobata aerea, Silvia Scantamburlo, funambola su corda molle, Béatrice Franzino, artista equestre, Camille Derijard, clown, Sara Masi, tecnico di palco, Yves Civel, fonico e tecnico luci, Vincent Maire, tecnico di palco, e Francois Rauline che fima anche la regia. La produzione è di Cirque Bidon con Teatro Necessario Circo – centro di produzione di circo contemporaneo.


Biglietti:  intero, € 15 , ridotto under 12 € 10.
Prevendita online su vivaticket.com oppure sul posto a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni spettacolo.


Per chi acquista i biglietti in prevendita è necessario arrivare almeno 45 minuti prima dell’inizio.

Non si accettano prenotazioni. In caso di maltempo la decisione su l’annullamento dello spettacolo verrà preso a ridosso dell’inizio dello spettacolo e comunicata sui canali social degli organizzatori. Non sono ammessi cani allo spettacolo. Si consiglia di portare un cuscino da casa per stare più comodi.

Il tour proseguirà poi fino al 3 settembre 2023: tappe, date e biglietti su www.tuttimattipercolorno.it

Per informazioni: bidon@teatronecessario.it

Campagna di raccolta domande per concessione d'uso palestre comunali stagione sportiva 2023-2024

L'Amministrazione comunale ha dato avvio alla campagna di raccolta delle domande per la concessione in uso stagionale delle palestre annesse agli edifici scolastici in orario extracurriculare per la stagione sportiva 2023-2024. Le richieste di concessione devono pervenire utilizzando esclusivamente e tassativamente il modulo qui allegato, da trasmettere, debitamente compilato in ogni sua parte, all’indirizzo PEC comune.cento@cert.comune.cento.fe.it



Il termine per la presentazione delle domande è fissato nel giorno lunedì 10 luglio 2023, ore 12.00.


Le richieste pervenute dopo la scadenza suindicata verranno esaminate in tempi successivi e in subordine rispetto a quelle presentate nei termini stabiliti.


Ai sensi del nuovo Regolamento per la gestione e l’utilizzo degli impianti sportivi comunali, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 18 del 15/03/2023, i soggetti che possono presentare domanda sono le società e associazioni sportive dilettantistiche aventi sede nel Comune di Cento o in comuni confinanti, nello specifico:


Società e Associazioni sportive dilettantistiche che svolgono attività sportiva, compresa l'attività didattica e formativa o che operano nell'ambito di una Federazione sportiva nazionale (FSN), Disciplina sportiva associata (DSA) o di un Ente di promozione sportiva (EPS) riconosciuto dal CONI, iscritte nel Registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche istituito presso il Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri, ai sensi del D. Lgs 39/2021 ovvero nella sezione speciale per le Società e Associazioni sportive riconosciute dal Comitato italiano paralimpico (CIP);

Associazioni e società sportive dilettantistiche anche non riconosciute dal CONI o non affiliate ad Enti di promozione sportiva che praticano attività sportiva meramente amatoriale, purché in possesso di una struttura organizzativa minima (statuto, atto costitutivo, codice fiscale).

Non possono essere destinatari/beneficiari di una concessione d’uso i singoli cittadini.


All’istanza dovrà essere allegata la seguente documentazione, qualora non già in possesso dell’Amministrazione comunale:


1.copia statuto;


2.copia atto costitutivo;


3.copia visura camerale, ove presente;


4.comunicazione avente ad oggetto i nominativi e le generalità del/i Responsabile/i DAE e primo soccorso;


5.copia polizza R.C.T. per danni che potrebbero verificarsi alle palestre, locali e strutture utilizzate, arredi, attrezzature, ecc., o comunque a terzi, in occasione od in conseguenza dell’attività svolta nell’impianto sportivo scolastico.


La documentazione di cui ai punti 4 e 5 potrà essere prodotta anche successivamente alla presentazione dell’istanza, in ogni caso almeno sette giorni prima dell’inizio delle attività.

 


Ai sensi dell’art. 6, commi 1 e 4, del D.lgs. n. 38/2021, l'assegnazione degli impianti sportivi scolastici sarà disposta nel rispetto dei seguenti criteri in ordine di priorità, che verranno applicati anche in caso di sovrapposizione di richieste ed esigenze varie dei richiedenti:


a) Associazioni e società sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI od affiliate ad Enti di promozione sportiva che praticano attività sportiva dilettantistica, amatoriale od agonistica;


b)Associazioni sportive dilettantistiche anche non riconosciute dal CONI o non affiliate ad Enti di promozione sportiva che praticano attività sportiva meramente amatoriale, purché in possesso di una struttura organizzativa minima (statuto, atto costitutivo, codice fiscale);


c) Associazioni, Enti, circoli, ecc. del tempo libero o di tipo ludico-ricreativo, culturale, teatrale, artistico, educativo, religioso, aggregativo, sociale, benefico, per lo svolgimento delle loro attività istituzionali;


d) Federazioni sportive, Enti di promozione sportiva, Discipline Sportive Associate;


e) l’impianto sportivo scolastico è concesso in uso alle associazioni che praticano l’attività sportiva a cui l’impianto è destinato o per cui è predisposta o, comunque, alle associazioni che praticano un’attività sportiva compatibile con la destinazione d’uso e la predisposizione della palestra stessa (per es. una palestra predisposta esclusivamente per l’attività di pallavolo non potrà essere concessa in uso ad un’associazione sportiva che pratica esclusivamente l’attività di pallacanestro);


f) sede ed operatività dell’associazione a livello locale: nell’assegnazione delle palestre verrà data priorità ad un’associazione con sede nel territorio comunale ed ivi operante rispetto ad un’associazione con sede in altro Comune ed ivi operante;


g)sede ed operatività dell’associazione in Comuni confinanti: nell’assegnazione delle palestre verrà data priorità ad un’associazione con sede ed operante in un Comune confinante con il Comune di Cento rispetto ad un’associazione con sede ed operante in un Comune non confinante con il Comune di Cento;


h) radicamento e tipo di presenza e di diffusione dell’associazione sportiva sul territorio (numero di atleti tesserati riferito all'anno sportivo precedente);


i) svolgimento dell’attività sportiva di tipo agonistico o comunque ad alti livelli piuttosto che di carattere meramente amatoriale;


j) storicità nell’utilizzo di una determinata palestra nel corso degli anni: avranno la priorità quei soggetti che abbiano maturato una storicità nell’utilizzo di un determinato impianto – ed in determinate giornate e fasce orarie - di almeno 2 anni;


k) soggetti che non dispongono di impianti sportivi in concessione o in proprietà;


l) soggetti che svolgono attività per portatori di handicap ed in generale per persone con disabilità;


m)società o associazioni che praticano discipline sportive diffuse in misura minore sul territorio.


 https://www.comune.cento.fe.it/aree-tematiche/cultura-turismo-sport-e-tempo-libero/sport/campagna-raccolta-domande-concessione-duso-palestre-comunali-stagione-sportiva-2023-2024

Torna Federico Rossi con Maledetto Mare

Il brano contiene un omaggio a Estate di Bruno Martino 

Tonali al Newcastle, la trattativa più clamorosa dell'estate

 Tonali si prepara all'addio alla sua squadra del cuore: a far leva sul giocatore l'ingaggio monstre, su cui però non c'è chiarezza: chi dice 10 milioni netti a stagione, chi 8, chi 9.

L'amarezza fra i tifosi è tanta e molti incolpano la società: "Tonali accetta il trasferimento perchè si è sentito non indispensabile visto che di fatto non è stato giudicato incedibile", ma secondo il Corriere della Sera il primo  a dire sì è stato proprio il giocatore, successivamente il Milan ha aperto la trattativa; c'è da dire che al Milan andrebbero sui 70 milioni di euro (qualcuno dice 80, altri 60).

Ma al di là delle cifre che sono un po' ballerine è evidente che il Milan non poteva farsi scappare questa occasione e nemmeno il giocatore, certo è che i tempi di Berlusconi in cui era il Milan a comprare i campioni (e al massimo venivano venduti quelli che se ne volevano andare, ricordate la telenovela Pato? O quella di Sheva?



il velodromo Corrado Ardizzoni di Cento è ufficialmente omologato e pienamente funzionante!

 
🚴‍♂️In Emilia-Romagna ci sono tre velodromi: Forlì, Fiorenzuola d'Arda e Cento. La nostra struttura - afferma il sindaco Accorsi - però necessitava di qualche miglioramento strutturale ed era rimasto senza gestore dal 2019. Dopo il rifacimento del manto nel 2021 si sono resi necessari ulteriori lavori. Dopo aver ricevuto la documentazione necessaria e aver svolto un sopralluogo, la Federazione Ciclistica Italiana ha ufficialmente omologato il Velodromo Corrado Ardizzoni. 
 
🚴‍♀️Una bella notizia per le tante e tanti appassionati e sportivi, non solo della nostra città, ma di tutta la Regione, che oggi hanno un nuovo spazio, sicuro e pienamente funzionante in cui allenarsi e gareggiare.  
Un grande ringraziamento al Vicesindaco Salatiello che si è curato personalmente di tutti gli aspetti legati ai lavori e alla gestione dell'impianto. 

A Persiceto è tempo di "Fîra di Âi"




A Persiceto è tempo di "Fîra di Âi"



Da venerdì 23 a domenica 25 giugno torna a Persiceto la "Fîra di Âi", tradizionale fiera degli agli in occasione della ricorrenza del Santo Patrono (24 giugno), promossa da Comune,  Associazione Carnevale Persiceto e Confcommercio Ascom Bologna. Il centro storico sarà animato da spettacoli, musica dal vivo, stand gastronomici, sport e attività di intrattenimento per grandi e bambini. 

 

Persiceto si appresta a festeggiare l'arrivo dell'estate con la "Fîra di Âi" (fiera degli agli), ricorrenza particolarmente evocativa per la popolazione persicetana perchè combina insieme tradizione religiosa e agricola: da un lato infatti, si celebra la natività del patrono San Giovanni Battista (24 giugno), dall'altro questa data si lega al solstizio d'estate, con tutti i suoi riti magici fra cui la raccolta di aglio ed erbe officinali come protezione contro le streghe o la raccolta notturna di noci a piedi scalzi per produrre il miglior "nocino".


Nelle piazze e nelle vie del centro storico la fiera proporrà tante occasioni di intrattenimento per grandi e piccoli: spettacoli musicali, bancarelle, artigianato artistico, street food e altro ancora.

La fiera prenderà ufficialmente il via venerdì 23 giugno alle ore 18.30 con l'apertura degli stand gastronomici ed espositivi, del mercatino dell'artigianato artistico in corso Italia e del Luna Park e degli spazi gestiti dalle associazioni sportive in Parco Pettazzoni.


Sul palco in piazza del Popolo si alterneranno due serate musicali dedicate alla disco music che trasformeranno la piazza in una grande pista da ballo: venerdì 23 giugno, ore 22, piazza del Popolo, Remember Cheek to Cheek, Ospiti DJ Cuccurullo direttamente da Radio Bruno, F3de Sacchi, Marco Checcoli, serata organizzata in collaborazione con il comitato commercianti del centro; sabato 24 giugno alle ore 22 seguirà il Dj set a cura di CocoLoco.

Questa edizione vedrà inoltre il ritorno di Pompieropoli: in piazza Sassoli attività per bambini a cura dell'Associazione Pompieri Volontari Persiceto ed esposizione di mezzi ed attrezzature del Distaccamento di San Giovanni in Persiceto a cura del Comitato provinciale Vigili del Fuoco di Bologna: venerdì ore 20-23, sabato 15-23, domenica 10-22.


La manifestazione si concluderà domenica 25 giugno alle ore 21 con il 50° Concerto di San Giovanni all'interno dell'omonima Collegiata in piazza del Popolo, con la partecipazione del Coro Ragazzi Cantori di San Giovanni – Leonida Paterlini e dei cantori della "Schola Cantorum" accompagnati all'organo da Emanuele Gherli e diretti da Marco Arlotti (ingresso libero). In occasione della fiera, il Coro Ragazzi Cantori festeggia il 50° anniversario della propria fondazione con lo "Spettacolo sotto le stelle", che prevede proiezioni di luci e suoni sulla facciata della Collegiata di San Giovanni Battista venerdì 23 e sabato 24 giugno alle 21.45, e con l'intitolazione al Maestro Leonida Paterlini del parco tra via Muzzinello e via Bologna, che si terrà sabato 24 giugno alle ore 20, alla presenza delle autorità e del Cardinale Matteo Maria Zuppi.


E inoltre, durante le giornate della Fiera, Confcommercio Ascom Bologna organizza il gioco itinerante della Caccia all'intruso: nei negozi aderenti sarà possibile ritirare la cartolina per partecipare; nelle vetrine dei negozi aderenti ci sarà un intruso da trovare e per chi li individuerà tutti correttamente sono in palio buoni acquisto a estrazione.


Tra gli eventi in programma a Persiceto nelle giornate della fiera si segnalano inoltre: un incontro sul tema della mobilità, sabato 24 giugno ore 10 nella sala consiliare del Municipio; due tour per il ciclo "VisitPersiceto" ("I segreti di Palazzo" 23 giugno ore 16.30, "Lo sapevate che…" 24 giugno ore 16); la festa del Solstizio d'estate presso il Centro Maieutica, via Palma 4/a, sabato 24 giugno ore 17-24, con racconti di fiabe, musica, prodotti artigianali, piadine, borlenghi e birra; "In bici sotto le stelle", biciclettata notturna sulla Ciclovia del Sole a cura di Agen.Ter. in collaborazione con Gruppo Astrofili Persicetani e Fiab Terre d'acqua, in programma sabato 24 giugno ore 21.30 con partenza da porta Vittoria; "La prova del cuoco!", laboratorio dai 7 anni in su presso il Museo Archeologico Ambientale.


Durante la fiera sarà anche possibile ammirare alcuni dei migliori esemplari di artigianato dell'associazione "Il Punto Antico", in occasione della mostra allestita all'interno della Chiesa di Sant'Apollinare (via Sant'Apollinare 4). Orari di apertura: giovedì e venerdì ore 9.30-12.30 e 15-19, sabato 24 e domenica 25 giugno fino alle 22. Ingresso libero.


Per consentire lo svolgimento della manifestazione sono previste alcune modifiche alla viabilità.


Segue il programma dettagliato


tutte le sere dalle ore 18
Street Food in piazza Garibaldi e piazza Guazzatoio
mercatino "Arte e ingegno" in corso Italia e via Pellegrini
Pompieropoli in piazza Sassoli
Luna Park in parco Pettazzoni

Venerdì 23 giugno

ore 18, corso Italia 158, My Guai in concerto
ore 18.30, corso Italia, piazza del Popolo, piazza Garibaldi, parco Pettazzoni, apertura aree commerciali, street food, stand delle associazioni sportive
ore 19, via Guardia Nazionale 7, presso il Centro Feste Bertoldo, Cucina di pesce e tradizionale (anche d'asporto) a cura della società Accademia della Satira (prenotazioni tel. 349.2877901). Alle ore 21 seguirà la proiezione di foto del passato e di oggi del Carnevale persicetano
ore 21.40, Chiesa Collegiata di San Giovanni Battista, Spettacolo sotto le stelle, i primi 50 anni del Coro "I ragazzi cantori di Leonida Paterlini" attraverso una proiezione di luci e suoni sulla facciata della Collegiata a cura di Dario Govoni, Mariantonia Marolda, Margherita Minardi
ore 22, piazza del Popolo, Remember Cheek to Cheek, Ospiti DJ Cuccurullo direttamente da Radio Bruno, F3de Sacchi, Marco Checcoli, serata organizzata in collaborazione con il comitato commercianti del centro

Sabato 24 giugno

ore 17, corso Italia, piazza del Popolo, piazza Garibaldi, parco Pettazzoni, apertura aree commerciali, street food, stand delle associazioni sportive
ore 19, via Guardia Nazionale 7, presso il Centro Feste Bertoldo, Cucina di pesce e tradizionale (anche d'asporto) a cura della società Accademia della Satira (prenotazioni tel. 349.2877901). Alle ore 20.30 seguirà spettacolo di burattini "Mingone e la stoffa preziosa"
ore 21.40, Chiesa Collegiata di San Giovanni Battista, Spettacolo sotto le stelle, i primi 50 anni del Coro "I ragazzi cantori di Leonida Paterlini" attraverso una proiezione di luci e suoni sulla facciata della Collegiata
ore 22, piazza del Popolo, Dj set a cura di CocoLoco

Domenica 25 giugno

ore 17, corso Italia, piazza del Popolo, piazza Garibaldi, parco Pettazzoni, apertura aree commerciali, street food, stand delle associazioni sportive
ore 18, corso Italia 158, Aperitivo lungo con Mr. Benedj, Simonj Deejay e Spartaco Voice
ore 19, via Guardia Nazionale 7, presso il Centro Feste Bertoldo, Cucina di pesce e tradizionale (anche d'asporto) a cura della società Accademia della Satira (prenotazioni tel. 349.2877901). Alle ore 21 seguirà la proiezione degli spilli del Carnevale persicetano
ore 22, Chiesa Collegiata di San Giovanni Battista, Spettacolo sotto le stelle, i primi 50 anni del Coro "I ragazzi cantori di Leonida Paterlini" attraverso una proiezione di luci e suoni sulla facciata della Collegiata

Registrazione marchio Settembre Centese il Comune vuole verificare la correttezza della procedura di registrazione








"A seguito di alcune segnalazioni -  si legge nella determina 612 pubblicata all'albo pretorio -  è stata reperita la domanda di registrazione di marchio d'impresa numero 302023000055755, depositata il 07/04/2023, proveniente da AT PROLOCO CENTO APS, tesa a registrare il marchio figurativo recante "SETTEMBRE CENTESE - FIERA DI CENTO", domanda i cui estremi sono consultabili sull'apposito portale dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero delle Imprese e del Made in Italy. [...] tenendo conto che all'esame normativo condotto - prosegue l'atto ufficiale -  risulta che per la registrazione del marchio "SETTEMBRE CENTESE - FIERA DI CENTO", sarebbe necessario che il Comune di Cento fornisse il proprio consenso, come previsto dall'articolo 10 del Codice di Proprietà Industriale secondo il quale: "i nomi di Stati e di enti pubblici territoriali italiani non possono costituire oggetto di registrazione come marchio d'impresa, a meno che l'autorità competente non ne abbia autorizzato la registrazione" è stato affidato ad un ufficio esterno la verifica della correttezza della procedura di registrazione nonchè la formulazione di eventuali osservazioni ed opposizioni, insomma l'Amministrazione Comunale non ci sta a "perdere" il marchio del Settembre Centese

link al documento ufficiale: albo-pretorio (cento.fe.it)



Nuovo record per Cristiano Ronaldo 200 presenze con la nazionale portoghese

Nessun al mondo come lui

Buon compleanno Bocciofila Centese

Come riportato sul celebre diario di Leonida Pirani il 20 giugno del 1935 con una “sfarzosa cerimonia” fu inaugurata la sede della Bocciofila Centese, proprio dove si trova ora, al civico 100 di Via Ugo Bassi. All’epoca la Bocciofila poteva contare su nove campi scoperti. 

Nel corso degli anni la Bocciofila è cambiata notevolmente: nel 1982 fu costruito il Bocciodromo, con due campi coperti, al posto di tre (adiacente alla palestra comunale), successivamente ampliato nel 1991, con la rimozione dei restanti sei campi scoperti; tutti interventi ad opera dell’Amministrazione Comunale. Poi nel 1997, grazie al contributo dei soci, mediante il gioco della tombola, fu costruito il bar; infine, nel 2003 fu ampliata, sempre ad opera dell’amministrazione comunale, la palazzina degli uffici.

Fiorente anche l’attività sportiva, con ben 6 campioni italiani, l’organizzazione di numerose gare - nel 2005 si ricordano i campionati italiani per categoria -  l’attività giovanile e quella in favore di atleti diversamente abili, con i primi giochi di specialità.

La Bocciofila, dal terremoto del 2012, ospita inoltre numerose associazioni, insomma, nel corso del tempo è diventata un proprio contenitore e centro sociale: dal 2019 il presidente è Gianni Salaris e nel corso degli anni si sono alternati nella carica personalità di spicco della nostra comunità: ricordiamo, tra gli altri, Antonio Casanova (corrispondente Rai e presidente Pro Loco) e l’imprenditore Gino Borghi, già titolare dell’omonimo scatolificio, che può vantare la presidenza più lunga (1982-2001).


Benjamin Mascolo oggi compie 30 anni e in un lungo post su instagram racconta un periodo difficile della propria vita


E onestamente, fino a poco tempo fa, non ero nemmeno sicuro di arrivarci.
Una serie di abitudini molto sbagliate mi aveva avvicinato troppo a una parte buia di me, che purtroppo esiste e che sto imparando a gestire.
Dopo aver deluso me stesso e tante persone importanti e che mi amavano, ha iniziato a crescere un unico desiderio: quello di autodistruggermi e sabotarmi, sentivo solo di voler sparire. Sono arrivato a non alzarmi da letto per giornate intere. Nella foto del post, scattata solo qualche mese fa, mi stavo lavando per la prima volta dopo 30 giorni.
E quando ricevevo un messaggio con la domanda "dove sei finito?" da un familiare, un amico, un collega, provavo prima vergogna, e subito dopo un piacere tossico.. stavamo finalmente rimanendo soli io e la mia voglia di non vivere.
In realtà solo non ci sono rimasto, perchè un piccolissimo gruppo di persone restate vicino a me mi ha dato un'altra occasione. Facendomi vedere un po' di luce nel mio mondo di pensieri scuri. I primissimi passi ho ricominciato a muoverli per loro, quelli subito dopo per me stesso, nel rispetto di una vita che Dio mi ha dato e di cui non sapevo più riconoscere il valore.
Non sarò mai abbastanza grato a chi mi ha teso una mano, a chi mi ha fatto capire (a me che per tanto tempo mi sono creduto invincibile) che non c'è vergogna nell'ammettere di avere bisogno di aiuto.
Oggi sono 30 anni e l'unica cosa che desidero è augurare a chi vive un momento del genere tanto coraggio.
È dentro di voi e ne avete molto di più di quello che pensate.
Dobbiamo lottare con tutte le nostre forze per ricordarci chi siamo, esseri unici e insostituibili, molto più di numeri sui social, pixel su uno schermo o di un conto in banca.
Se anche solo una persona leggendo queste parole si dovesse sentire meno sola o trovare le forze di riprovarci sarebbe per me il regalo più grande. Ci spero davvero.
Benji

Dalla nostra redazione facciamo a Benjamin veramente tanti auguri e siamo molto contenti abbia superato questo momento difficile per lui

MATTEO MECACCI RESTA ALLA GUIDA DELLA BENEDETTO XIV

La Benedetto XIV è orgogliosa di comunicare il rinnovo del contratto con Matteo Mecacci, che ha sottoscritto un accordo per restare alla guida di Cento fino al 30 giugno 2025.


“Nella vita, così come nello sport, esiste un filo sottile che unisce il dovere nel creare determinati legami al piacere ed alla riconoscenza nel volerli mantenere” ha dichiarato Coach Mecacci.
“È questo il motivo che mi ha spinto a non considerare ancora chiuso il mio percorso professionale con la Benedetto XIV; il percepire negli occhi del CdA e del Presidente, oltre che nell’affetto della città e dei nostri tifosi, la volontà di intraprendere una nuova sfida e di provare ancora a competere con questi colori”.

Dal suo arrivo a Cento nell’estate del 2019, Matteo Mecacci, che nel suo curriculum da Capo Allenatore vanta anche le esperienze alla Mens Sana Siena e alla Viola Reggio Calabria, è stato autore di alcune delle pagine più alte della Storia di questa Società: dopo aver raggiunto la promozione in Serie A2 nel 2020, sotto la sua guida i biancorossi hanno raggiunto i primi, storici playoff nella stagione 2021-22. Nella stagione appena conclusa, la Benedetto XIV del coach senese ha battuto ogni suo record storico: 7 vittorie di fila in Serie A2, il secondo posto al termine della regular season e la finale di Coppa Italia raggiunta a Busto Arsizio. 

Tutta la Benedetto XIV rinnova al proprio Coach i migliori auguri per un’altra stagione produttiva e di successo.

immagine di repertorio


Raccolta firme per proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare

A partire dal 22 giugno 2023 -  presso l'URP, via Venticinque Aprile n.1/A

La raccolta firme riguarda una proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare 'Modifiche agli articoli 32, 75 e 135 della Costituzione e alla Legge costituzionale 25 maggio 1970, n. 352' pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 111 del 13/05/2023.

A partire da giovedì 22 giugno (la raccolta ufficialmente inizia mercoledì 21 giugno ma l'ufficio di Cento è aperto il lunedi, martedi, giovedi, venerdi, ndr), in collaborazione con l'Ufficio Elettorale, presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico URP in via Venticinque Aprile n.1/A, si effettuerà la raccolta firme nei seguenti orari di apertura al pubblico:

- lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00.

https://www.comune.cento.fe.it/sites/default/files/g.u._proposta_di_legge_costituzionale_di_iniziativa_popolare.pdf

Conclusione del progetto Amici della strada a.s. 2022/2023




" Nonostante le criticità dello scorso mese di maggio, dal punto di vista meteorologico, con la conseguente tragica emergenza alluvione che ha interessato la  Romagna e a seguito della quale la Polizia Locale di Cento ha collaborato e sta collaborando con l'invio di pattuglie in ausilio alle zone colpite, si sono concluse positivamente, le prove pratiche in bicicletta su strada aperta al traffico, nell'ambito del  progetto di educazione stradale Amici della strada che ha coinvolto in questo anno scolastico 334 alunni delle classi quinte dei quattro Istituti Comprensivi di Cento e frazioni (Guercino, Carducci, Pascoli, Penzale, Renazzo, Bevilacqua, Corporeno, Casumaro, Reno Centese, XII Morelli).

Come spiegato dagli agenti di PL preposti, gli studenti hanno svolto diligentemente la prova pratica in bicicletta, dimostrando quindi di essere ciclisti prudenti  e consapevoli dei rischi  presenti sulla strada. Gli studenti a conclusione del progetto, hanno ricevuto la bici patente e un gadget legato alla  visibilità, aspetto quest'ultimo che non deve mai essere sottovalutato quando si circola in strada, sia come pedoni sia come ciclisti
 
Il corpo di Polizia Locale di Cento porge un sentito ringraziamento a Croce Rossa Italiana che con tanta professionalità e disponibilità garantisce l'assistenza Sanitaria, durante le prove pratiche in bicicletta, alle insegnanti referenti del progetto e a tutte le insegnanti che con impegno collaborano alla realizzazione di tutte le attività, ai rispettivi Dirigenti didattici che condividono il progetto, ai genitori che hanno collaborato per equipaggiare in maniera corretta, rendendola sicura, la bicicletta dei propri figli. 
Agli ALUNNI che hanno partecipato con impegno e interesse al progetto e per i quali auspichiamo che rimangano sempre BRAVI UTENTI DELLA STRADA, come hanno dimostrato di essere fin'ora.

Anche l'Assessore alla sicurezza Mario Pedaci dichiara: << di essere entusiasta dell'attività svolta dalla Polizia Locale,  coordinata dal Comandante Fabrizio Balderi rispetto al progetto di educazione stradale che viene svolto nelle scuole di tutto il territorio, ottimamente organizzato dall'Isp. S. Silva Rossi e che ben si inserisce con il  progetto di sicurezza urbana integrata >>."

Bondeno: piccolo Museo della Meteorologia aperto durante la Fiera di Giugno




In occasione della Fiera di Giugno, che si svolge a Bondeno dal 22 al 27 di questo mese, il Piccolo Museo della Meteorologia (allestito presso la sede dell'Associazione L'Acqua Napoleonica) sarà aperto dalle 16:00 alle 19:00; nei giorni 24 e 25 giugno anche la mattina dalle 10 alle 12.
Per info: 3478161049,



UNO SGUARDO SUL MONDO: BENEDETTO XIV UN ANNO STRAORDINARIO


Si è svolta nel segno del basket e della fotografia la serata di ieri nella bellissima
cornice di sala Zarri in Piazza del Guercino a Cento. L'evento dedicato alla
stagione della Benedetto XIV fa parte della rassegna annuale "Uno sguardo sul
mondo" ideata dal FotoClub Il Guercino.
La serata, aperta dal ringraziamento del Presidente del FotoClub Il Guercino
Raimondo Poluzzi, è stata l'occasione per raccontare attraverso gli scatti fotografici
alcune delle partite più belle della Benedetto XIV sul parquet e sugli spalti,
ripercorrendo i momenti più significativi della stagione biancorossa. Tra il pubblico
tanti erano i sostenitori del club e gli appassionati di basket.
Nel corso della serata sono intervenuti il Presidente del FotoClub Raimondo
Poluzzi con i fotografi Piera Bianco, Antonio Iachini, Renato Baruffaldi e Mariarita
Atti, per la società biancorossa lo strategy manager Alessandro Livreri, l'addetta
stampa Giulia Artoni e a concludere il Presidente Gianni Fava.
Proprio quest'ultimo ha così commentato l'evento ideato dal FotoClub in
collaborazione con la sua società:
"Quella di stasera è stata una serata indimenticabile, abbiamo avuto modo di riviere
alcuni dei bellissimi momenti che hanno caratterizzato la nostra stagione,
immortalati da queste foto di altissima qualità tecnica e artistica. Spero che eventi
come questo si possano ripetere ogni anno."
Anche Alessandro Livreri ha sottolineato l'importanza di questa collaborazione: "Il
rapporto che in questi due anni abbiamo costruito con i fotografi del FotoClub è
ormai un vero rapporto di stima e amicizia reciproca. Li abbiamo fatti appassionare
alla nostra squadra, alla nostra gente e al clima del nostro Palazzetto tanto che
alcuni di loro ci seguono anche in trasferta e questo rappresenta per noi un valore
aggiunto importante."
All'evento erano presenti anche quattro giocatori della Benedetto XIV Giovanni
Tomassini, Daniele Toscano, Yankiel Moreno e Matteo Berti che insieme al
pubblico si sono emozionati rivedendo le fotografie che li ritraevano.

SUGGERITO PER TE

In via dei Tigli si andrà ai 30 km/h

Fonte foto: Google Maps Con Ordinanza del Dirigente N°. 291 del 12/07/2024 è stato stabilito che a Cento in "Via Tigli civico 4 – 6 son...