Associazione Mattia e i Suoi Amici e Casa Editrice Freccia D'Oro insieme per iniziative di solidarietà sociale: nasce a Cento il Consorzio


L'Associazione Mattia e i Suoi Amici e la  Casa Editrice Freccia D'Oro entrambe guidate dall'autore centese Marco Cevolani uniscono le loro forze e danno vita al "Consorzio".



"Chi mi segue sa che faccio tante cose: la casa editrice, Mattia, la biblioteca, le illustrazioni, il blog di notizie, quello di fotografie e via discorrendo, i libri, i raccontini...ho sempre cercato di tenere separate le cose: un conto è il marco che pubblica libri, un altro quello che fa le illustrazioni, differente è quello che fa le fotografie... ma alla fine c'è un po' di me in tutto... che ho pensato di mettere tutto sotto un'unica etichetta. Qui sotto vedete il logo, che rappresenta Mattia che scocca una Freccia D'Oro. 
Naturalmente l'Associazione Mattia e i Suoi Amici e la Casa Editrice rimarranno due entità giuridiche divise, tuttavia sarà nei prossimi mesi maggiore l'interconnessione e la missione principale sarà la solidarietà sociale, oltre anche l'accrescimento personale, perchè per fare cose ho bisogno di divertirmi io per primo.

Questi i vari riferimenti del neonato "Consorzio"

Consorzio per la cultura e la solidarietà sociale | Facebook

Numero di telefono unico: +393317070613

Mail: marco.cevolani@gmail.com

Protagonista del pomeriggio prenatalizio il gaming, con giochi da tavolo, lego educational e l’esposizione di modellini, vere e proprie opere d’arte per creatività e tecnica, non a caso utilizzati nell’apprendimento delle materie Stem

 

Dalla Galleria Matteotti a Ferrara, sabato 17 gennaio, dalle ore 14 va in scena il primo di una serie di eventi che uniranno cultura, musica, sport e, di riflesso, anche sicurezza e qualità della vita degli angoli più delicati centro storico ferrarese.

Protagonista del pomeriggio prenatalizio il gaming, con giochi da tavolo, lego educational e l’esposizione di modellini, vere e proprie opere d’arte per creatività e tecnica, non a caso utilizzati nell’apprendimento delle materie Stem.

“L’iniziativa – sottolinea l’assessore Micol Guerrini – intende affrontare in maniera costruttiva il tema del disagio giovanile che la Giunta ha attenzionato da tempo e, Galleria Matteotti, a pochi passi dal Duomo, è un caso è un caso significativo che farà da battistrada ad altre iniziative simili".

Le attività previste sono aperte a tutte le età: dai bambini ai giovani fino al pubblico degli appassionati con qualche anno in più per riscoprire il piacere del gioco da tavolo in un contesto non usale e la possibilità di un confronto allargato a quanti, abitualmente, praticano il gaming solo in ambito domestico.

Per partecipare è sufficiente presentarsi il giorno dell’evento magari attrezzati con la scatola personale e portando i modellini realizzati, in prima battuta, solo per piacere personale.

L’evento è promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili con il supporto  dell’associazione Oltre le Mura e la collaborazione di diverse realtà del territorio quali Ludus Board Game Club, Brickpatici.

L’animazione musicale e la dotazione tecnica sono a cura dell’associazione Ultimo Baluardo che, in collaborazione con Web Radio Giardino, daranno voce alle emozioni e ai suggerimenti dei partecipanti.


Importanti novità per l'Associazione Mattia e i Suoi Amici dal prossimo anno.

Importanti novità per l'Associazione Mattia e i Suoi Amici dal prossimo anno. La principale riguarda il premio Mattia che non sarà più solo riservato ai giovani che si distinguono durante l'anno in particolari attività (sociali, sportive, culturali o imprenditoriali) ma anche a quelle persone o associazioni che svolgono attività in favore di essi.
Inoltre, a partire da gennaio, la Biblioteca di Mattia (www.bibliotecadimattia.it) non sarà più soltanto online ma offrirà consultazioni e prelievo volumi (previo appuntamento) presso la sede della Bocciofila (uffici interno bocciodromo al primo piano).
Sarà inoltre offerta la possibilità, a chi lo desidera, di esporre "virtualmente" sul portale della stessa biblioteca, in modo assolutamente gratuito, le proprie opere (come quadri o fotografie, ma anche libri per il download digitale gratuito)






Tornano le letture per i più piccoli alla biblioteca di Renazzo.





Tornano le letture per i più piccoli alla biblioteca di Renazzo.
Sabato 10 e sabato 17 dicembre dalle 10 alle 12 presso la Biblioteca di Renazzo e in diretta streaming sui canali social della stessa saranno eseguite alcune letture per i più piccoli, letture tratte dalle pubblicazioni dedicate ai bambini prodotte dall'Associazione Mattia e i Suoi Amici: "Nicholas salva il Natale" di Marco Cevolani e "I Ron" di Roberto Tira.



Maschera e Mantello nuove avventure. Le storie di Samuel ripartono da Mattia

 Tutto parte dal libro "Samuel & Co." dove, come ho più volte detto, i canoni narrativi delle avventure di Samuel e quelle di Mattia si uniscono indissolubilmente, anche se in parte lo era stato già con "Il ladro del carnevale". Diciamola tutta: tutto era partito con Samuel ma ormai su di lui avevo già scritto abbastanza e con la sua nomina a Presidente del Consiglio, che avviene all'interno di "Samuel & co", si è sostanzialmente concluso l'arco narrativo, non avevo cioè più nulla da dire, inoltre le parti si sono ribaltate: Mattia assume il ruolo di vero protagonista delle mie storie e Samuel ne diventa in buona sostanza il comprimario.

Realizzare delle storie a fumetti è complicato e ho quindi pensato di sfruttare i mattoncini lego per storie semplicemente illustrate, che poi avranno la trasposizione letteraria vera e propria (la cosiddetta "novelization")...ecco, da qui partono "Maschera e Mantello Nuove Avventure", dove in parte "riciclerò" materiale ancora non pubblicato (che doveva servire come base per la collana "Ci pensa Mattia"), decisamente più corte (lo standard degli albi a fumetti americani, 28 pagine)...che troverete un po' ovunque.

In queste storie, che partono in buona sostanza da dopo "Samuel & co" ma con alcune differenze narrative (Massimiliano e Mattia vivono da soli e ci sono nuovi villain, come "BarMan" e non più solo  il Signore delle Ombre) Samuel diventa una sorta di Alfred (il maggiordomo di Bruce Wayne) pronto ad offrire il proprio aiuto e appoggio.

Perchè questo cambiamento: stavo scrivendo l'ultimo capitolo della collana Ci pensa Mattia, ma mi sono un po' bloccato (ma ho prodotto tanto materiale che è un peccato che rimanga nel cassetto) e quindi ho pensato di dispensarlo e pubblicarlo in questa maniera.


Giornata Mondiale in ricordo delle vittime della strada

 Nel 2021, sulle strade italiane, si sono registrati 151.875 incidenti con lesioni a persone, che hanno causato 2.875 decessi e 204.728 feriti. Ogni giorno, in media, 416 incidenti, 7,9 morti e 561 feriti.

Le statistiche sugli incidenti stradali, elaborate da ACI e Istat, ci mostrano una situazione di graduale ritorno alla normalità in seguito all’allentamento delle restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19.

Nella Giornata Mondiale in ricordo delle vittime della strada, l’Automobile Club d’Italia intende sensibilizzare tutti a rispettare le regole dettate dal Codice della strada e a usare la massima prudenza, qualunque veicolo si utilizzi per muoversi: a quattro o a due ruote. E’ assolutamente necessario prestare particolare attenzione quando si è alla guida dei cosiddetti mezzi per la ‘mobilità dolce’: il monopattino o la bicicletta. Mai dimenticare, poi, che in caso di incidente è il pedone ad avere la peggio.

E’ bene sempre avere in mente che non esiste una velocità sicura: “Tuo il rischio, tua la responsabilità”! Guidate con prudenza - sempre e dovunque - ne va della vostra e dell’altrui incolumità!


Novità in arrivo per Mattia

Novità in arrivo per Mattia...e i Suoi Amici. Iniziamo innanzitutto dalla Biblioteca di Mattia, Dal 1° gennaio 2023 chi avrà necessità di consultare i volumi della nostra biblioteca o eseguire il prestito bibliotecario oltre al servizio a domicilio (valido per il Comune di Cento (e frazioni), Pieve di Cento, Finale Emilia, San Pietro in Casale, Terre del Reno, San Giovanni in Persiceto, Crevalcore, Decima) potrà recarsi presso il ns. ufficio a Cento (Via Ugo Bassi 100 - uffici interno Bocciofila) previo appuntamento.

La seconda novità riguarda invece il premio Mattia che dal prossimo anno non sarà assegnato solo a giovani promettenti ma anche a quelle persone o associazioni che operano in favore dei giovani del territorio.

Infine le avventure di Maschera e Mantello, sul sito https://il-mondo-di-samuel.webnode.it/maschera-e-mantello-nuove-avventure/ nuove avventure tra il fumetto e la narrazione, grazie ai mattoncini Lego



Liberi di scegliere. Una rete per le donne che fuggono dalle mafie con i loro figli

 Incontro con le scuole secondarie Venerdì 18 novembre 2022 - in Sala 'F. Zarri' a Palazzo del Governatore, piazza Guercino



In occasione della ricorrenza dedicata al contrasto alla violenza sulle donne, il Comune di Cento Assessorati Legalità e Pari Opportunità e il Presidio Libera del Centopievese organizzano un incontro per gli/le student* della scuole di secondo grado con Enza Rando, già Vice Presidente di Libera.
L'ospite in sala 'F. Zarri' a Palazzo del Governatore parlerà ai ragazz* del progetto di Libera nazionale denominato 'LIBERI DI SCEGLIERE', che offre supporti ed aiuti alle donne della N’drangheta che “scappano” dalla loro condizione di donne abusate e diventano testimoni di giustizia.
L'incontro è riservato alle scuole."

Lupare Rosa. Storie di amore, sangue e onore

L'incontro è con Don Marcello Cozzi,  impegnato sul versante del disagio sociale, nell’educazione alla legalità e alla giustizia, nel contrasto alle mafie e nell’accompagnamento ai pentiti di mafia e ai testimoni di giustizia. È presidente della Fondazione nazionale antiusura “Interesse uomo”. L'autore parlerà del suo ultimo libro 'Lupare Rosa' (editore Rubettino).

Programma della serata:


- Introduce
 Mara Biondi, Referente Presidio Libera del Centopievese

- Saluti istituzionali
Vanina Picariello, Vicesindaca e Assessora alle Pari Opportunità Comune di Cento
Francesca Tassinari, Assessora alla Legalità e Pari Opportunità Comune di Pieve di Cento
Tiziana Raisa, Vicesindaca e Assessora alle Pari Opportunità Comune di Castello d'Argile

- Dialogano con l'autore
Alessandra Rimondi, Coordinatrice pedagogica Comune di Cento
Alessandra Parpinello, Coordinatrice Centro per le famiglie Comune di Cento"

Sportello antiusura. Un servizio per il territorio

 All'interno del progetto SMART del Comune di Cento, finalizzato alla promozione della sicurezza e della prevenzione del territorio, verrà presentato il nuovo servizio 'Sportello Antiusura'.


Si tratta di un incontro informativo sul territorio di un servizio erogato nel Comune di Cento, ma che può estendere il proprio bacino di utenza. L'obiettivo è quello di raccontare nel dettaglio le opportunità offerte dallo sportello Antiusura. Le collaborazioni con 'Fider' e 'Fondazione Interesse Uomo' consentono  di aiutare le situazioni  di sovraindebitamento di singoli commercianti e di aziende.
Protagonisti di questa tavola rotonda saranno gli organi politici ed amministrativi e gli enti esterni che fanno parte di questa " rete di salvataggio ", che sta prendendo forma su tutto il territorio centese e non solo.

Alla tavola rotonda interverranno il Sindaco Edoardo Accorsi e l'Assessore alla Sicurezza Mario Pedaci per il Comune di Cento, il Sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale Dott. Gianmaria Manghi, la Dott.ssa Barbara Ardizzani di Fider, il Dott. Mauro Zuntini Dirigente del Comune di Cento, Don Cozzi di Fondazione Interesse Uomo e Damiano D'Angelo, responsabile dell'Ufficio antiusura del Comune di Verona.

Modera l'incontro la Consigliera comunale con delega alla Legalità Laura Riviello

Presentazione di The H* Comedy


 

LA TRAMEC TORNA A VINCERE E BATTE CIVIDALE

 Dopo due trasferte consecutive la Tramec Cento torna a giocare sul parquet della Milwaukee Dinelli Arena, ospitando la Gesteco Cividale nella sesta giornata del girone rosso di Serie A2 Old Wild West.

 

In avvio i ritmi sono molto alti, con la Tramec che trova bene Zampini, autore di sei punti nei primi minuti. Nonostante il buon avvio centese, Cividale rimane a contatto, con Pepper e Rota protagonisti che fissano il punteggio sull’8-6. Entra in partita Dell’Agnello per i friulani, molto coinvolto in attacco e autore di sei punti in questa prima frazione, mentre per Cento sale di toni Marks. Pepper segna da fuori il canestro del 13-13 e poco dopo Nikolic regala il primo vantaggio alla Gesteco, subito cancellato dalla tripla di Toscano. Inizia una serie di sorpassi tra le due squadre, interrotta dal secondo canestro dalla lunga distanza di Toscano, che dà due possessi di vantaggio alla Tramec sul 21-17. Tre punti di Tomassini chiudono il primo parziale sul 24-17

 

Il secondo quarto comincia con una fase di grande equilibrio tra le due squadre, che rispondono colpo su colpo alle iniziative avversarie. Il distacco di sette punti non soddisfa però coach Pillastrini, che chiama il time-out a 6.57 dall’intervallo, sul 28-21. Marks, dopo un minuto di digiuno realizzativo, riaccende con una tripla la Milwaukee Dinelli Arena. Battistini segna in fadeaway ma Marks, decisamente on fire, risponde ancora dalla media distanza. Nonostante Cento arrivi anche alla doppia cifra di vantaggio, Cividale, con Rota e Battistini, cerca di rifarsi sotto e coach Mecacci ferma immediatamente la partita, sul 35-28. Nella fase finale del primo tempo Zampini si prende la luce dei riflettori con due triple, mentre Cividale si affida a Pepper e Dell’Agnello, che, segnando da fuori a pochi secondi dalla sirena, fissa il punteggio sul 41-36. Marks è il miglior marcatore per Cento, con 14 punti, mentre per Cividale l’unico giocatore in doppia cifra è Pepper, a 10.

 

La ripresa si apre con un parziale di 0-8 per Cividale, guidato da Nikolic e Chiera: i friulani dopo due minuti di gioco, sono in vantaggio 41-43 e coach Mecacci chiama subito time-out. Dopo una fase di stallo, la Tramec riesce a tornare in vantaggio con un canestro di Moreno e allunga nuovamente sul +4 con due liberi di Berti. Lo stesso Berti stoppa Nikolic, mentre Marka segna un gran canestro, subendo fallo e alimentando ulteriormente il parziale della Benedetto XIV. La Gesteco torna a segnare con Rota, ma Berti, ancora dalla lunetta, risponde immediatamente. Moreno segna dall’angolo, mentre Pepper mantiene ancora una volta i suoi a contatto con una tripla da lontanissimo. Cividale è in bonus e la Tramec ne approfitta: Berti e Toscano realizzano altri quattro punti ai liberi.

Dopo trenta minuti, il punteggio è 61-52.

 

 

BENEDETTO XIV CENTO

s.s.d. a r.l.


Cento, nonostante il canestro inaugurale di Battistini, approccia bene il quarto periodo, con due triple di Tomassini e Moreno che regalano il massimo vantaggio (13 punti) ai biancorossi, sul 67-54. Il time-out di coach Pillastrini non cambia l’inerzia della partita, con la difesa centese che tiene botta e Marks che segna una tripla importante da molto lontano. La Gesteco non molla, con un parziele 0-5 interrotto dal tap-in di Ulaneo e annullato dalla tripla di un super Derrick Marks. Dell’Agnello e Rota danno vita all’ennesimo tentativo di rimonta ospite, interrotto dal canestro di Marks. Gli ultimi due minuti scorrono senza sussulti, con la Tramec che gestisce il vantaggio fino alla sirena finale: alla Milwaukee Dinelli Arena, i padroni vincono per

Marks è il miglior realizzatore della partita con 28 punti. In doppia cifra anche Zampini con 12 punti, e Moreno, 10. Molto bene anche Berti,  autore di 6 punti, 8 rimbalzi e 3 stoppate. Per gli ospiti 19 punti per Pepper, 15 di Dell’Agnello e 10 di Nikolic.

 

 

TABELLINO

Tramec Cento-UEB Gesteco Cividale: (Q1 24-17, Q2 41-36, Q3 61-52, 


Tramec Cento (all: Matteo Mecacci): Marks 28, Ulaneo 4, Tomassini 8, Baldinotti N.E, Kuuba 2, Toscano 7, Zampini 12, Berti 6, Archie 4, Moreno 10

 

UEB Gesteco Cividale (all: Stefano Pillastrini): Miani 2, Chiera 6, Cassese 2, Rota 7, Mouaha 0, Battistini 8, Pepper 19, Micalich n.e, Nikolic 10, Dell’Agnello 15

 

Arbitri: Rudellat, Capurro, Spessot


La Benedetto torna a San Biagio

 Nella giornata di ieri sabato 5 novembre, una delegazione della Tramec Cento formata da Matteo Berti, Yankiel Moreno, Scott Ulaneo e Coach Pancotto ha trascorso il pomeriggio all'Oratorio San Biagio.

Nello storico luogo in cui è stata fondata la Benedetto XIV si sono uniti passato e presente, grazie alle attività organizzate per avvicinare al basket i più piccoli!

Nella cornice dell'oratorio è stato allestito anche un rinfresco a offerta libera, il cui ricavato è andato interamente a favore dell'Oratorio


Consiglio dei Ministri del 4 novembre, le decisioni del Governo

 4 Novembre 2022

Il Consiglio dei Ministri si è riunito venerdì 4 novembre 2022, alle ore 18.20 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Giorgia Meloni. Segretario, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano.

*****

RIORDINO DELLE ATTRIBUZIONI DEI MINISTERI

Disposizioni urgenti in materia di riordino delle attribuzioni dei ministeri (decreto-legge)

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giorgia Meloni, del Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Antonio Tajani, del Ministro dello sviluppo economico Adolfo Urso, del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Francesco Lollobrigida, del Ministro della transizione ecologica Gilberto Pichetto Fratin, del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Matteo Salvini e del Ministro dell’istruzione Giuseppe Valditara, ha approvato un decreto-legge che introduce disposizioni urgenti in materia di riordino delle attribuzioni dei ministeri.

Il testo stabilisce le nuove denominazioni e competenze dei Ministeri interessati dal riordino:

  • il Ministero dello sviluppo economico diviene “Ministero delle imprese e del made in Italy” e acquisisce la competenza in materia di promozione e valorizzazione del made in Italy in Italia e nel mondo;
  • il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali diviene “Ministero dell'agricoltura, della sovranità alimentare e forestale” e acquisisce la competenza in materia di tutela della sovranità alimentare;
  • il Ministero della transizione ecologica è ridenominato “Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica” e diviene competente in materia di sicurezza energetica;
  • il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili si denomina “Ministero delle infrastrutture e dei trasporti”;
  • il Ministero dell’istruzione si denomina “Ministero dell’istruzione e del merito” e si specificano le funzioni spettanti al Ministero in materia di valorizzazione del merito.

Il decreto, inoltre, interviene per facilitare l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza, attraverso alcune modifiche alla disciplina relativa alla governance del PNRR.

Infine, sono istituiti il Comitato interministeriale per il made in Italy nel mondo, la Struttura di supporto e tutela dei diritti delle imprese, il Comitato interministeriale per le politiche del mare, con compiti di coordinamento e di definizione degli indirizzi strategici nel settore.

*****

SERVIZIO SANITARIO DELLA CALABRIA E MISSIONI INTERNAZIONALI

Disposizioni urgenti di proroga delle misure per il servizio sanitario della regione Calabria e per la partecipazione di personale militare al potenziamento del dispositivo NATO (decreto-legge)

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giorgia Meloni del Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Antonio Tajani, del Ministro della difesa Guido Crosetto e del Ministro della salute Orazio Schillaci, ha approvato un decreto-legge che introduce disposizioni urgenti di proroga delle misure per il servizio sanitario della regione Calabria e per la partecipazione di personale militare al potenziamento del dispositivo NATO.

Il testo proroga fino al 31 dicembre 2022 la partecipazione di personale militare italiano alle iniziative della NATO per l’impiego della forza ad elevata prontezza operativa, denominata Very High Readiness Joint Task Force (VJTF).

Inoltre, si prorogano per un periodo di 6 mesi le misure relative al settore sanitario della Regione Calabria, con particolare riferimento al termine del Commissariamento, al fine di consentire alla regione di proseguire le attività avviate in relazione al personale degli enti del Servizio sanitario regionale, completare il consolidamento della struttura manageriale della sanità e avviare a pieno regime l’Azienda Zero quale struttura di governance della sanità regionale. Il testo prevede la decadenza dei sub-commissari delle ASL e di altri enti, già nominati, ove non espressamente confermati dal Commissario.

Infine, si proroga la durata del mandato dei Componenti della Commissione consultiva tecnico-scientifica e del Comitato prezzi operanti presso l’Agenzia italiana del farmaco (AIFA) fino al 23 febbraio 2023.

*****

NADEF E RELAZIONE AL PARLAMENTO SUGLI OBIETTIVI DI FINANZA PUBBLICA

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giorgia Meloni e del Ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti, ha approvato la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza (NADEF) che rivede e integra quella deliberata lo scorso 28 settembre, aggiornando le previsioni macroeconomiche e tendenziali di finanza pubblica ed elaborando anche lo scenario programmatico per il triennio 2023-2025.

La politica economica che il Governo ha adottato si basa sull’esigenza di rispondere all’impennata dell’inflazione e all’impatto del caro energia sui bilanci delle famiglie, specialmente quelle più fragili, e di garantire la sopravvivenza e la competitività delle imprese italiane nel contesto europeo e a livello globale, anche in considerazione dei corposi interventi recentemente annunciati da altri Paesi membri dell’Unione europea e extra europei.

Un forte impegno sarà anche dedicato all’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), da cui dipendono ingenti investimenti per rilanciare la crescita sostenibile dell’economia italiana.

Come specificato nella NADEF, l’entità della manovra netta 2023 viene stimata pari a circa 21 miliardi e sarà destinata interamente al contrasto al caro energia.

La previsione di crescita del PIL nello scenario tendenziale a legislazione vigente è stata rivista al rialzo per il 2022, da 3,3 per cento a 3,7 per cento, mentre quella per il 2023 è stata ridotta dallo 0,6 per cento allo 0,3 per cento. Le previsioni per i due anni successivi sono invece rimaste invariate, all’1,8 per cento e all’1,5 per cento.

Le nuove stime del deficit tendenziale confermano quelle della NADEF di settembre relativamente al 2022 e al 2023, in cui l’indebitamento netto è previsto pari, rispettivamente, al 5,1 per cento del PIL e al 3,4 per cento del PIL. Vengono invece riviste lievemente al rialzo le previsioni di deficit per il 2024, dal 3,5 al 3,6 per cento del PIL, e per il 2025, dal 3,2 al 3,3 per cento.

Il lavoro di predisposizione della legge di bilancio procederà a ritmi sostenuti nei prossimi giorni, con l’obiettivo di consegnare al più presto al Parlamento il disegno di legge di bilancio per il 2023.

Con ambizione e pragmatismo per superare le complicate difficoltà di questi anni e rispondere alle migliori speranze dei cittadini, senza tuttavia perdere di vista la sostenibilità della finanza pubblica, come conferma la discesa del rapporto debito Pil da circa 150 per cento del 2021 a poco più del 140 del 2025.

Contestualmente, il Consiglio dei Ministri ha approvato, su proposta del Presidente Giorgia Meloni e del Ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti, la Relazione al Parlamento, ai sensi dell’articolo 6 della legge 24 dicembre 2012, n. 243, da presentare alle Camere, ai fini dell’autorizzazione allo scostamento di bilancio. Con la relazione gli obiettivi programmatici sono fissati a 4,5 nel 2023, 3,7 nel 2013 e 3 nel 2025. Rispetto alla previsione tendenziale questo comporta un margine di risorse da utilizzare di 21 miliardi per il 2023 e di 2,4 miliardi per il 2024. La relazione dà conto dell’extra gettito di 9,1 miliardi per il 2022.

Attraverso le risorse aggiuntive che saranno rese disponibili con lo scostamento, il Governo intende adottare misure che consentiranno di assicurare gli urgenti e necessari interventi per contrastare gli aumenti energetici.

*****

MISURE PER L’INCREMENTO DELLA PRODUZIONE DI GAS NATURALE

Il Consiglio dei Ministri ha autorizzato la presentazione di un emendamento al decreto-legge “aiuti-ter” (decreto-legge 23 settembre 2022, n. 144), che introduce norme volte al rafforzamento della sicurezza degli approvvigionamenti di gas naturale e alla riduzione delle emissioni di gas climalteranti, attraverso l’incremento dell’offerta di gas di produzione nazionale destinabile ai clienti finali industriali a prezzo accessibile.

*****

OBIETTIVI DI SPESA DEI MINISTERI PER IL PERIODO 2023-2025

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti, ha approvato la definizione degli obiettivi di spesa per il periodo 2023-2025 per ciascun Ministero, ai sensi dell’articolo 22-bis, della legge 31 dicembre 2009, n. 196.

Tali obiettivi sono volti a determinare, nel periodo di riferimento, un risparmio in termini di indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni pari a 800 milioni di euro nel 2023, 1,2 miliardi nel 2024 e 1,5 miliardi nel 2025.

*****

DELIBERAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giorgia Meloni, ha deliberato:

  • la dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi il giorno 15 settembre 2022 nel territorio dei comuni di Gubbio, di Pietralunga e di Scheggia e Pascelupo, in provincia di Perugia, con lo stanziamento di 600.000 euro per far fronte alle esigenze più immediate;
  • l’ulteriore stanziamento di 12.850.000 euro per la realizzazione degli interventi in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 3 al 5 ottobre 2021 nel territorio dei comuni di Savona, di Altare, di Bormida, di Cairo Montenotte, di Carcare, di Mallare, di Pallare, di Pontinvrea, di Quiliano, di Sassello e di Urbe, in provincia di Savona, e nel territorio dei comuni di Campo Ligure, di Rossiglione e di Tiglieto, della città metropolitana di Genova.

*****

DELIBERAZIONI A NORMA DEL TESTO UNICO DEGLI ENTI LOCALI

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Piantedosi, al fine di consentire il completamento dell’azione di recupero e risanamento dell’ente, ai sensi dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ha deliberato la proroga, per sei mesi, dell’affidamento della gestione del consiglio comunale di San Giuseppe Jato (Palermo) alla Commissione straordinaria già nominata.

*****

NOMINE

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato:

  • la promozione a Presidente di Sezione della Corte dei conti dei Consiglieri Leonardo Venturini, Paolo Novelli, Romeo Ermenegildo Palma, Massimo Chirieleison e Valter Camillo Del Rosario;
  • la nomina a Dirigente generale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco dell’architetto Gennaro Tornatore, dell’ingegnere Agatino Carrolo e dell’ingegnere Natalia Restuccia;
  • il conferimento dell’incarico di Segretario generale del Ministero alla dottoressa Concetta Ferrari, dirigente di I fascia;
  • il termine del collocamento fuori ruolo presso l’INAIL, del dott. Paolo Pennesi, dirigente di prima fascia dei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

LA SMARONATA, SECONDA EDIZIONE Domenica 6 novembre, partenza dalle ore 8.30 al Circolo ANSPI di Renazzo




                                                                             





Renazzo, 3 novembre 2022 – La ASD Stella Alpina Renazzo, organizza, domenica 6 novembre, la seconda edizione de LA SMARONATA, la pedalata sostenibile alla scoperta del territorio centese.

Dopo il successo inaspettato dello scorso anno, si ripete il momento conviviale su due ruote e più precisamente su qualsiasi mezzo non motorizzato, che permette di conoscere realtà più o meno conosciute dei nostri paesi.

 

Con un percorso di circa 18 Km, la Smaronata avrà la sua tradizionale partenza dalle ore 8.30 presso il Circolo ANSPI di Renazzo, luogo dove i partecipanti si iscriveranno e partiranno alla volta delle varie tappe e dove ritorneranno per la conclusione della biciclettata per degustare le castagne e il vin brulè. Sarà possibile iscriversi e partire fino alle ore 10.30, per questo è consigliato segnalare la propria partecipazione all'indirizzo e-mail lasmaronata@gmail.com. Il contributo richiesto è 10 euro ed è gratis per i bambini fino ai 12 anni d'età.

 

Il giro intersecherà nell'ordine: l'Oratorio Crocetta, la Scuola di Artigianato Artistico del Centopievese, l'Osservatorio astronomico P. Burgatti con gli amici dell'Associazione Astrofili Centesi, Il Cucco, Gipsoteca Vitali, la collezione privata di mezzi agricoli d'epoca di Agostino Merighi, l'Agriturismo Bio Nonno, ISA - Istituto Superiore Aplomb Italia e l'Azienda Agricola Biologica Lana di Zucchero.

 

L'evento sarà supportato nell'organizzazione dagli inossidabili amici della Protezione Civile Cento - Volontari Associazione Nazionale Alpini.

 

Per i più tecnologici è già disponibile il file della traccia GPX del percorso al seguente link:

https://drive.google.com/.../1-jjffuPGzUba5HY.../view...

 

Infine, per salvaguardare l'ambiente si consiglia di portarsi da casa una tazza per le castagne ed un bicchiere per il vin brulè, in modo da non utilizzare plastica oppure oggetti monouso.

 

Tutto il ricavato sarà destinato alle attività rivolte ai bambini della ASD Stella Alpina Renazzo che continua da più di 100 anni a svolgere un ruolo educativo e sociale all'interno della comunità renazzese e non solo.

 

Per informazioni:

ASD Stella Alpina Renazzo

e-mail: lasmaronata@gmail.com




POSTALMARKET TORNA IN EDICOLA E LO FA CON L'IRONIA DEI THE JACKAL

 In copertina i THE JACKAL a sancire la nuova identità di Postalmarket.

Una vetrina tutta italiana di brand e prodotti raccontati con amore, ironia e semplicità. L’amministratore delegato, Alessio Badia: “Crediamo nell’inclusività, a tutti i livelli. Con Postalmarket vogliamo riportare l’attenzione dei nostri clienti sulle nostre aziende, tutte italiane, che ogni giorno si impegnano a tutela dell’ambiente e di ogni forma di diversità”.


 
“La sostenibile leggerezza dei The Jackal”. È questa la cover story del prossimo numero di Postalmarket, in edicola ad ottobre. Lo storico catalogo italiano, ora diventato un magazine di trend e d'ispirazione per lo shopping Made in Italy su www.postalmarket.it, ritorna puntuale in edicola a un anno dal lancio ufficiale. Un anno in cui oltre 400 marchi hanno deciso di aprire il proprio mini e commerce su Postalmarket per portare i propri prodotti nelle case di milioni di italiani.
Una scelta storica, quella portata a termine dalla direzione editoriale del magazine, che di fatto scardina una storia decennale. Postalmarket ha infatti sempre scelto per le sue cover story volti di donne celebri: un tempo erano attrici o modelle, poi sono diventate le influencer. Scelte ovviamente dettate dalle esigenze di mercato, considerato che il target femminile negli acquisti moda era determinante.
Ma la nuova Postalmarket ha una forte identità volta a promuovere l’eccellenza italiana, a far conoscere le imprese più belle, a dar voce a chi si impegna per abbattere ogni pregiudizio, liberi da stereotipi. Ecco quindi in copertina quattro persone, vere e tremendamente schiette, capaci di raccontare coi loro volti e le loro storie la sostenibilità: i The Jackal. Simpatici, geniali, italiani e soprattutto inclusivi. Rispecchiano appieno la vocazione di Postalmarket al rispetto. Così, la redazione di Postalmarket ha passato una giornata assieme a Fru, Aurora, Ciro e Fabio. Tra battute, provini di abiti e una frittura al ristorante per scoprire il loro mondo costruito sulla bellezza dell’ironia social e su scelte etiche e di consumo sostenibili, ci hanno anche raccontato di quando comperavano Postalmarket, il tutto all’insegna di una leggerezza sempre sostenibile.
Accanto a loro, importanti approfondimenti legati a tutti i mondi che si ritrovano sempre aggiornati sul marketplace: non solo moda ma anche enogastronomia, arredamento per la casa, tempo libero ed experience da vivere anche con gli amici a 4 zampe. Tra le altre personalità presenti, citiamo l’artista dei fumetti Milo Manara, ma anche una intervista a Joe Bastianich sull’enogastronomia e un ritratto di Candela Pellizza all’insegna del Reduce-Reuse-Recycle, le tre regole imprescindibili dell'agire sostenibile. Confermata la partnership artistica con exibart e Supermartek che fanno di Postalmarket anche una galleria d’arte digitale.
 
Il magazine sarà in edicola dal 22 ottobre, un numero unico e da collezione, in cui tutti gli articoli e i prodotti scelti seguono la logica delle scelte sostenibili. La rivista oggi è ovviamente solo la punta dell’iceberg dell’ecosistema Postalmarket e dialoga in tempo reale con l’App che permette di visualizzare i contenuti extra associati alle pagine del magazine, con il marketplace in cui ogni giorno vengono caricati nuovi prodotti e contenuti redazionali per fare acquisti di tendenza e consapevoli e con progetti di comunicazione che danno voce e vita a iniziative sociali che nascono nelle aziende italiane; senza dimenticare l’apparato di comunicazione social e web per scovare i trend e progetti.
 “Postalmarket ha deciso di recitare la sua parte nella ricerca della sostenibilità a tutti i livelli, sia ambientale che etico e sociale”, spiega l’amministratore delegato Alessio Badia. “Oggi lavoriamo con 400 marchi e abbiamo oltre cinquantamila prodotti sul sito. Chiediamo ai nostri partner di sposare la nostra filosofia. Ogni giorno arrivano tantissime richieste di aziende che vogliono raccontarsi sui nostri canali, che vogliono mantenere la loro identità senza cedere sempre alle logiche di prezzi al ribasso di altri marketplace. E il nostro lavoro consiste nel selezionare per i nostri clienti quelle aziende che operano nel Made in Italy, che hanno le loro radici ben piantate nella nostra terra e nella nostra identità, fatta di bellezza, enogastronomia, saper fare, innovazione e passione. E creiamo sempre nuovo spazio per brand emergenti, stilisti, designer e imprenditori che in questo particolare momento storico hanno comunque deciso di rimanere in Italia e portare nuovi prodotti e nuove idee nel mercato”.
Concretamente, l’azienda porta avanti scelte sostenibili creando delle partnership con chi ha fatto della sostenibilità il proprio progetto d’impresa: da ALTROMERCATO a SEA SHEPHERD, in difesa del nostro ambiente, alla collaborazione con A.N.G.E.L.O. Vintage per la creazione di un progetto di moda circolare.
 
“Il nostro obiettivo è quello di porsi come espressione del miglior made in Italy”, conclude Badia. “Siamo un’azienda storica italiana, che ha avuto il coraggio di diventare tech company pur mantenendo vivo il cuore editoriale. Radici piantate nel passato, mente proiettata al futuro dell’e commerce e della logistica integrata per soddisfare repentinamente il cliente. Questo è Postalmarket”.

Le prime decisioni del Governo Meloni

 Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 2

31 Ottobre 2022


Il Consiglio dei Ministri si è riunito lunedì 31 ottobre 2022, alle ore 13.35 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Giorgia Meloni. Segretario, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano.


*****


NOMINA DEI SOTTOSEGRETARI DI STATO

Il Consiglio dei Ministri ha nominato trentanove Sottosegretari, nel rispetto dei limiti previsti dalla legislazione vigente. Dei nuovi Sottosegretari, otto assumeranno le funzioni di Viceministro, con deleghe che saranno successivamente loro attribuite a norma dell’articolo 10, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400.


Di seguito la lista dei Sottosegretari oggi nominati.


Presidenza del Consiglio


Giovanbattista Fazzolari (attuazione del programma di Governo)

Giuseppina Castiello, Matilde Siracusano (rapporti con il Parlamento)

Alessio Butti (innovazione tecnologica)

Alberto Barachini (informazione ed editoria)

Alessandro Morelli (coordinamento della politica economica)

Esteri e cooperazione internazionale


Edmondo Cirielli (Viceministro), Giorgio Silli, Maria Tripodi


Interno


Wanda Ferro, Nicola Molteni, Emanuele Prisco


Giustizia


Francesco Paolo Sisto (Viceministro), Andrea Delmastro Delle Vedove, Andrea Ostellari


Difesa


Matteo Perego, Isabella Rauti


Economia e finanze


Maurizio Leo (Viceministro), Lucia Albano, Federico Freni, Sandra Savino


Imprese e made in Italy


Valentino Valentini (Viceministro), Fausta Bergamotto, Massimo Bitonci


Ambiente e sicurezza energetica


Vannia Gava (Viceministro), Claudio Barbaro


Agricoltura e sovranità alimentare

Luigi D’Eramo, Patrizio Giacomo La Pietra


Infrastrutture e mobilità sostenibili


Galeazzo Bignami (Viceministro), Edoardo Rixi (Viceministro), Tullio Ferrante


Lavoro e politiche sociali


Maria Teresa Bellucci (Viceministro), Claudio Durigon


Istruzione e merito

Paola Frassinetti


Università e ricerca


Augusta Montaruli


Cultura


Lucia Borgonzoni, Gianmarco Mazzi, Vittorio Sgarbi


Salute


Marcello Gemmato


*****


MISURE SU BENEFICI PENITENZIARI, COVID E CONTRASTO AI RADUNI ILLEGALI

Misure urgenti in materia di divieto di concessione dei benefìci penitenziari nei confronti dei detenuti o internati che non collaborano con la giustizia, nonché in materia di entrata in vigore del decreto legislativo 10 ottobre 2022, n. 150, di obblighi di vaccinazione anti SARS-COV-2 e di prevenzione e contrasto dei raduni illegali (decreto-legge)

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giorgia Meloni, del Ministro dell’interno Matteo Piantedosi, del Ministro della giustizia Carlo Nordio e del Ministro della salute Orazio Schillaci, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti in materia di divieto di concessione dei benefìci penitenziari nei confronti dei detenuti o internati che non collaborano con la giustizia, nonché in materia di entrata in vigore del decreto legislativo 10 ottobre 2022, n. 150, di obblighi di vaccinazione anti SARS-COV-2 e di prevenzione e contrasto dei raduni illegali.


Giustizia

Il testo dà seguito alla sollecitazione al Parlamento contenuta nell’ordinanza n. 97 del 2021 della Corte Costituzionale in merito ai benefìci penitenziari da concedere ai detenuti per gravi reati che non collaborino con la giustizia. Si indicano requisiti stringenti per recepire i rilievi della Consulta e allo stesso tempo impedire che siano ammessi a misure premiali soggetti che possano avere ancora collegamenti con il contesto criminale di provenienza. Nel formulare il testo, si è ripresa la proposta di legge – relativa all’art. 4bis dell’ordinamento penitenziario – già approvata dalla Camera dei deputati nella scorsa legislatura.


Nel merito, il decreto prevede che, ai fini della concessione dei benefici al condannato per i reati cosiddetti ostativi, non basterà la sola buona condotta carceraria o la partecipazione al trattamento ma saranno previsti l’obbligo di risarcire i danni provocati, insieme con requisiti che consentano di escludere l’attualità di collegamenti con la criminalità organizzata o il rischio di ripristino di tali contatti, con l’esclusione pertanto di eventuali automatismi e con l’introduzione di un procedimento rafforzato di valutazione delle richieste, che prevede anche l’obbligo da parte del giudice di sorveglianza di acquisire i necessari pareri. Ai fini della liberazione condizionale, si prevede che la richiesta possa essere presentata dopo aver scontato 30 anni di pena.


Il testo interviene, inoltre, con riguardo alla riforma del processo penale e del sistema sanzionatorio e stabilisce, nel pieno rispetto della cornice del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), il rinvio dell’entrata in vigore del decreto legislativo 10 ottobre 2022, n. 150, fino al 30 dicembre 2022, al fine di poter perfezionare misure organizzative già avviate e adeguati supporti tecnologici.


Salute

Il testo modifica le disposizioni vigenti in materia di obbligo vaccinale, in considerazione del mutato quadro epidemiologico.

Si anticipa dal 31 dicembre al 1° novembre 2022 la scadenza dell’obbligo vaccinale per il personale esercente le professioni sanitarie, per i lavoratori impiegati in strutture residenziali, socio-assistenziali e socio-sanitarie e per il personale delle strutture che effettuano attività sanitarie e sociosanitarie.

Inoltre, con specifico riguardo alla categoria degli esercenti le professioni sanitarie, si elimina la misura della sospensione dall’esercizio della professione, al fine di contrastare la grave carenza di personale sanitario che si registra sul territorio.


Ordine pubblico

Si modificano le norme relative all’invasione di terreni o edifici, pubblici o privati, con la previsione della reclusione da 3 a 6 anni e della multa da 1.000 a 10.000 euro, se il fatto è commesso da più di 50 persone allo scopo di organizzare un raduno dal quale possa derivare un pericolo per l’ordine pubblico o la pubblica incolumità o la salute pubblica. Nel caso di condanna o applicazione della pena su richiesta delle parti, si prevede la confisca delle cose utilizzate per commettere il reato.


*****


NOMINE E MOVIMENTO DI PREFETTI

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Piantedosi, ha deliberato le nomine e il movimento di prefetti riportati in tabella.


dott. Bruno FRATTASI

da Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Roma 

dott.ssa Maria Teresa SEMPREVIVA

da Direttore dell’Ufficio per gli affari legislativi e relazioni parlamentari, è destinata a svolgere le funzioni di Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno

dott. Paolo FORMICOLA

è destinato a svolgere le funzioni di Direttore dell’Ufficio per gli affari legislativi e relazioni parlamentari, cessando dalla disposizione ai sensi della legge n. 410/91 con incarico di Vice Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno per l’espletamento delle funzioni vicarie

dott. Vittorio LAPOLLA

da Direttore dell’Ufficio per il coordinamento e la pianificazione delle Forze di polizia presso il Dipartimento della pubblica sicurezza, è collocato a disposizione ai sensi della legge n. 410/91 con incarico di Vice Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno per l’espletamento delle funzioni vicarie

dott.ssa Milena Antonella RIZZI

è collocata fuori ruolo presso l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (ACN), cessando dalla disposizione ai sensi della legge 30 dicembre 1991, n. 410, con incarico di dirigere la struttura di missione di cui all’art. 30, comma 1, del decreto-legge n. 189/2016 convertito in legge n. 229/2016 recante “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016”

dott. Michele DI BARI

è collocato a disposizione ai sensi della legge 30 dicembre 1991, n. 410, con incarico di dirigere la struttura di missione di cui all’art. 30, comma 1, del decreto-legge n. 189/2016 convertito in legge n. 229/2016 recante “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016”, cessando dalla disposizione con incarico ai sensi dell’articolo 237 del D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3

dott. Franco GABRIELLI

è collocato a disposizione con incarico ai sensi dell’art. 237 del D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3




SUGGERITO PER TE

In via dei Tigli si andrà ai 30 km/h

Fonte foto: Google Maps Con Ordinanza del Dirigente N°. 291 del 12/07/2024 è stato stabilito che a Cento in "Via Tigli civico 4 – 6 son...