Il giro del mondo in 60 pagine, questo libro l'hanno fatto i bambini

E' uscito oggi il libro "Il giro del mondo in 60 pagine" pubblicato dall'Associazione Mattia e i Suoi Amici con il patrocinio della Casa Editrice Freccia D'Oro.
Il libro contiene i racconti scritti dai bambini del gruppo misto 40 ore delle classi quarte delle sezioni A, B, C della scuola primaria De Amicis di Pieve di Cento.

Il progetto, portato avanti dall'Associazione Mattia e i Suoi Amici per il secondo anno consecutivo nel plesso scolastico di Pieve ha visto i bambini costituire una "casa editrice" con tanto di attribuzione di compiti e ruoli, il tutto coordinato dalle insegnanti  Rosanna Rodondi e Anna Stancari, sotto la supervisione del personale dell'Associazione e della Casa Editrice.

Mentre il libro prendeva forma con i suoi racconti, i bambini hanno percorso le tappe di una vera e propria produzione editoriale, scoprendo i vari ruoli da rivestire: caporedattore, scrittore, revisore di bozze, illustratore.

Il loro impegno è infine arrivato al termine con la votazione del disegno di copertina e del titolo.

L’esperienza è stata positiva in ciascuno dei suoi momenti; ha dato la possibilità a tutti gli alunni di esprimersi attraverso la parola e il disegno.
Quindici racconti nei quali la creatività e la fantasia, lasciate libere di esprimersi, hanno originato storie ambientate nei luoghi più diversi del nostro mondo: Tokyo, Pieve di Cento, AlasKa, Oceania, Giappone, Stati Uniti, Polo Sud, Hawaii, Germania, Londra; come se tutti fossero luoghi comuni, quotidiani, angoli di una “stessa casa” grande come tutto il mondo, dove possono succedere fatti più o meno verosimili che ci riguardano tutti!
Il libro sarà distribuito dall'Associazione Mattia e i Suoi Amici, per info 3317070613 associazione.mattia@libero.it

"La Casa Editrice Freccia d'Oro ospite d'onore al primo festival domestico a Parma"


NASCE A PARMA IL PRIMO FESTIVAL FATTO IN CASA.
PARMA HOME & RESTAURANT FESTIVAL presenta BRUNCH IN THE OFFICE CON GLI AUTORI: il primo festival domestico che coniuga “Arte, Cibo e Cultura”, in calendario il 27 maggio in chiusura del secondo week end di intrattenimenti.
Parma Home & Restaurant Festival è il festival della cucina domestica, inusuale e del social eating, è un appuntamento goloso, giunto ormai al sesto appuntamento, dove degustare del buon cibo al di fuori del normale canale legato alla ristorazione. L’edizione di quest’anno è consigliata dai Fratelli Spigaroli, importanti ristoranti del territorio parmense, vede la partecipazione di un ristorante Il Mentana 104 come partner e strizza l’occhio alla cultura, proponendo in chiusura Brunch in the Office con gli autori: il primo festival domestico. Per conoscere tutti gli appuntamenti della manifestazione: http://new.parmahomerestaurant.com/ , ma ecco le principali novità:
Giovedì 24, ore 17.30, si parte alla grande con il Gran Galà aperitivo di presentazione ufficiale, organizzato da madeinparma.com, che si terrà all’Università di Parma, Chiostro di via D’Azeglio 85, dove verrà presentato Pidieffe. Giornale di idee, critiche, dubbi, visioni. A fare gli onori di casa sono il Corso magistrale di Giornalismo e cultura editoriale e Master in Web Communication, Social Media e Iot, dell’Università di Parma. Il prof Giorgio Triani, mentore dell’iniziativa così la descrive: “Pidieffe è un acronimo il cui significato verrà illustrato durante la presentazione ufficiale, posso solo dirvi che è una idea innovativa, che raccoglie tra le principali eccellenze intellettuali della città di Parma, cito ad esempio lo scrittore Guido Conti, che è anche docente del master, ma tanti sono e saranno i professionisti coinvolti. Rappresenta una iniziativa importante dove si vuole fare uno story telling del nostro territorio che vada ben oltre la normale cronaca cittadina. Last but not least, tutti i collaboratori verranno remunerati”.
Sempre tra gli studenti ci sono promotori di altri due importanti eventi, uno musicale e l’altro culturale.
Venerdì 25 maggio dalle 18:00 lo Csac si apre e alle 19:00 ospita: Aperitivo al Bistrò Locanda Abbazia con dj set “Born in ’68” a cura di Enrico Ghidini (Dj Gaido), evento presso lo CSAC dell’Università di Parma, dove si propone un aperitivo con una selezione musicale dal titolo BORN IN ‘68” ispirata alla mostra “Figure Contro”. Ribellioni, cambiamenti, utopie. Un connubio speciale tra buon cibo e un personale contributo musicale che partendo dal rock della fine degli anni ’60 vuole esplorare nuove rivoluzioni.
Domenica 27 Maggio dalle 10:00 alle 18:00, uno studio professionale del centro cittadino, farà gli onori di casa per coinvolgere gli ospiti con un nutrito programma, che vuole coniugare cibo, arte e cultura. Si tratta di quello che è già stato definito IL PRIMO FESTIVAL DOMESTICO: BRUNCH IN THE OFFICE CON GLI AUTORI, avrà luogo presso lo Studio Bertani, in Strada al Ponte Caprazucca 7 a Parma. Evento fb: https://www.facebook.com/events/760859004123835/ ).
Si inizia alle ore 10:00 con l’ inaugurazione di tre mostre artistiche, per la fotografia Francesca Bocchia, con “riflessi e momenti di un città... Parma”, per il disegno i bozzetti di Roberto Merella, con “incontri e scontri nel mondo del fumetto” e per la pittura, una mostra personale dei quadri di Renzo Rabboni.
Quattro invece gli appuntamenti legati alla cultura e al cibo:
Ore 11:00 Giovanni Bertani e Sandra Tassi conducono: “un percorso dentro e per il romanzo: il romanzo di genere”. Uno scrittore parmigiano ed una critica letteraria modenese, partendo dalle loro opere accompagneranno i lettori alla “scoperta del dramma dalla singola parola”.
Ore 13:00 Isabella Grassi presenta #mondoristorante (Edizioni Clandestine, 2017) ed il suo autore Luca Farinotti. Un dialogo con il ristoratore parmigiano per conoscere e scoprire il “Ristoratore Resistente”. L’opera presentata in prima nazionale al Salone del Libro di Torino 2018, sarà in libreria dal 24 maggio. Deve avere la vocazione per poter fare bene il suo mestiere e non approdarvi semplicemente perché oggi è cool, perché gli chef sono sotto le luci dei proiettori”... “Deve avere cultura, perché per poterlo svolgere in maniera eccelsa bisogna mantenersi costantemente aggiornati, e deve conoscere le cose che maneggia, la provenienza e la qualità dei prodotti che utilizza, l’intera filiera del cibo”, sono due delle tante qualità che per Luca Farinotti deve possedere un ristoratore resistente, su queste e sulle altre caratteristiche, che chi verrà scoprirà, partirà la chiacchierata di presentazione del libro.
ore 15:00 Bobby Lago presenta Bob Mc Tyra, letture tratte dalla trilogia pubblicata dalla Casa Editrice Freccia d’Oro, casa editrice centese. Due personaggi: Bobby Lago (Il Grisbì, Forme Libere Editore, 2015) il contrabbandiere uscito di galera, interpretato dallo scrittore parmigiano Giovanni Bertani e Bob Mc Tyra pseudonimo scozzese dell’autore Roberto Tira, (T’ira, T’ira, T’ira, Freccia D’Oro), animeranno un insolito pomeriggio di folklore. Due anime diverse per una cultura che si unisce.
ore 17:00 Isabella Galaverna presenta in anteprima nazionale: Edoardo Fregoso e Gian Guido Zurli e il romanzo storico: “La scandalosa Tresca: storia di Sofia Pescatori” per Europa Edizioni, in uscita a luglio. una ricostruzione storica, sulla base dei documenti d'archivio, della vicenda di un infanticidio nel vicino paese di Noceto del 1840, in esso gli autori narrano la storia della protagonista, Sofia Pescatori fino alla sua esecuzione che rappresenta l’ultima nei confronti di una avvelenatrice avvenuta in Italia.
Ogni evento sarà accompagnato da letture a cura di Eleonora Bertani, e sarà intervallato da rinfreschi a diverso tema, offerti da sponsor e dagli autori, gli ospiti potranno così gustare il cocktail di benvenuto offerto dai Fratelli Gnocchi srl, conoscere i prodotti per una corretta alimentazione di The Challenge, gustare il rinfresco offerto da Mentana 104, assaporare dolci, biscotti e snack preparati dagli autori. Ce ne sarà per tutti i gusti nella insolita location di uno studio professionale. Brunch in The Office con gli autore è il primo festival domestico nella capitale del cibo, della musica e della cultura, un’occasione per uscire dalla routine e per conoscere, il tutto sotto l’organizzazione di Made in Parma e consigliato dai Fratelli Spigaroli.
Per informazioni e approfondimenti: Isabella Grassi 3282136739, eclissi.ig@gmail.com

Marco Cevolani nuovo amministratore unico del Fondo Bertelli Guglielmi

Marco Cevolani, già biografo di Samuel Bertelli è stato nominato amministratore unico del Fondo Bertelli Guglielmi. Succede a Fulvio Besconi, storico avvocato e procuratore del popolare ex calciatore.
Sul nuovo sito del fondo tutte le info
https://fondo-bertelli-guglielmi.webnode.it/

Samuel Bertelli, visioni di un futuro...Marco Cevolani come Jules Verne?


Qualcuno ha definito il libro “Samuel Bertelli” di Marco Cevolani un po’ fantasioso…be’ considerando che è stato pensato e sviluppato tra il 2005 e 2013 alcune cose scritte si sono poi realizzate:

COMING OUT. Samuel, nella finzione narrativa, dichiara di essere omosessuale durante una conferenza stampa, decidendo di lasciare il calcio giocato per stare accanto al compagno gravemente malato. Questa pa
rte del libro è stata pensata nel 2005. Da allora numerosi campioni dello sport hanno fatto coming out, sfruttando anche le potenzialità mediatiche dei social

RUOLO ALLE NAZIONI UNITE. Nella parte finale del libro, Samuel ricopre l’incarico di ambasciatore delle Nazioni Unite. Numerosi attori hanno ricoperto questo ruolo. Nel seguito del libro (attualmente in lavorazione), Samuel diventa presidente della Repubblica: una cosa che potrebbe sembrare campata in aria, tuttavia ricordiamo Weah diventato presidente della Liberia.   

DISCORSO AL QUIRINALE. Samuel viene nominato Cavaliere della Repubblica e al Quirinale tiene un discorso sull’omosessualità, non dissimile a quello tenuto dal calciatore ex Milan Boateng alla sede delle Nazioni Unite a Ginevra, sul razzismo

PAPA. Samuel, accompagnato da Benedetto e Mattia incontra il Pontefice, una figura non dissimile da quelle di Papa Francesco

LUCE NEL BUIO. Mattia elabora un particolare dispositivo ottico per permettere alle persone non vedenti di poter vedere: negli ultimi anni numerosi progetti simili sono stati realizzati

VILLA GUGLIELMI. Nella parte finale del libro Villa Guglielmi, la casa dove ha abitato Riccardo, fidanzato di Samuel viene trasformata in una sorta di residenza per i più bisognosi, anziani e giovani… Anche nel film Il cavaliere oscuro c’è una cosa simile e in più in Olanda esiste una casa di riposo per anziani che ospita anche giovani studenti universitari

APPUNTAMENTI DI MAGGIO ALLA CASA EDITRICE FRECCIA D'ORO

INIZIAMO IL 6 maggio alle ore 16,00 sede FICO BOLOGNA
LE STRAORDINARIE AVVENTURE DEL SIGNOR CAPITANO D’EON di Mauro Mazzoni.
Romanzo storico ambientato nella seconda metà del 700. L’autore ha concentrato nella figura del protagonista erotismo ed avventura. Questa figura riesce a sfruttare la sua ambiguità sessuale ed avventurarsi a proprio vantaggio districandosi intelligentemente negli ambienti perversi e repressi della vita di corte del suo tempo.
Al parco agroalimentare FICO presso il punto d’incontro Emil Banca. Oltre ovviamente la presenza dell’autore Abbiamo il piacere di avere la dott.ssa Gabriella Rifelli segretario generale del centro italiano di sessuologia.Simona Tronconi leggerà alcuni brani del romanzo. Il moderatore sarà Franco Pelacani socio Emil Banca.
Al termine della presentazione l’autore si intratterrà con il pubblico durante l’aperitivo che seguirà presso i locali del Forno Calzolari.
12 Maggio ore 17,30
Un fatto eccezionale sconvolge IL PAESE DEGLI ANIMALI … La comparsa di una bambina impedisce al sole di tramontare …le storie di questi animali porteranno ad un epilogo che … lo scoprirete …Presso la sede della casa editrice a Dosso il 12 maggio dalle 17,30 ai nostri THE LETTERARI. Abbiamo il piacere di ospitare l’autore FRANCESCO LAVAGNOLI accompagnato dalla illustratrice Marcella Crivellaro … che ci racconteranno alcuni aneddoti di come sia nato il libro d’esordio IL PAESE DEGLI ANIMALI … nell’occasione verranno letti alcuni brani … svelandoci così questo curioso paese…
13 Maggio II°PREMIO MATTIA ore 17,00
La Casa Editrice Freccia d’Oro promuove attraverso l’associazione MATTIA E I SUOI AMICI il premio MATTIA giunto alla sua seconda edizione. Quest’anno il Premio si svolgerà presso la sede del circolo Arci Kino a Pieve di Cento.
L’associazione si fa promotrice di questo premio e vuole riconoscere ad una persona che si è distinta nel nostro territorio, in particolare nel campo della musica, nello sport e nell’associazionismo. Quest’anno abbiamo deciso di premiare Gabriele Guizzardi musicista non vedente di Pieve di Cento.
Il pomeriggio si apre con alcuni brani musicali di Gabriele Guizzardi … seguirà la presentazione dal libro di poesie RICOMINCIARE dell’autrice Laura Guizzardi in versione BRAILLE che la casa Editrice FRECCIA D’ORO per l’occasione ha fatto stampare con la finalità di raccolta fondi. La serata prosegue con la consegna del premio MATTIA. Quest’anno il premio ha una doppia finalità … perché l’incasso della serata sarà devoluto all’associazione BIMBO TU ONLUS. La serata prosegue con momento conviviale allietato da LUCA SHOW.

 

SUGGERITO PER TE

In via dei Tigli si andrà ai 30 km/h

Fonte foto: Google Maps Con Ordinanza del Dirigente N°. 291 del 12/07/2024 è stato stabilito che a Cento in "Via Tigli civico 4 – 6 son...