Centese Galeazza: foto e video del play-off 28 maggio 2023

 





















Qui sopra alcune immagini del riscaldamento e del dopo partita. Per le immagini di gioco fare riferimento al video qui sotto (foto e video a cura di Marco Cevolani)




Alluvione. Rinviato al 30 settembre il termine di pagamento del bollo auto per i territori colpiti dagli eventi calamitosi del mese di maggio



Il provvedimento riguarda le province di Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

Viene rinviato al 30 settembre 2023 il termine di pagamento delle tasse automobilistiche in scadenza il 30 aprile e il 31 maggio. L'ha stabilito, con apposita delibera, la Giunta regionale dell'Emilia-Romagna.

Un provvedimento, questo, adottato per venire incontro alle difficoltà di cittadini e imprese colpiti dai pesanti eventi metereologici che si sono verificati in gran parte del territorio a partire dal 1° maggio, e che riguarderà dunque le province di Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

"Abbiamo deciso di assumere questo provvedimento pienamente consapevoli delle tante difficoltà che stanno affrontando i nostri cittadini e le nostre imprese colpite da maltempo e alluvione- sottolinea l'assessore regionale al Bilancio, Paolo Calvano-. Come è già avvenuto in precedenza, abbiamo deciso di intervenire facendo slittare il pagamento di una tassa di competenza regionale".

Viene dunque concesso tempo fino al 2 ottobre per pagare le tasse automobilistiche in scadenza il 30 aprile e il 31 maggio 2023, per le quali il termine ultimo di pagamento, previsto dall'articolo 1 del Decreto ministeriale n. 462/1998, risulta rispettivamente il 31 maggio e il 30 giugno 2023.

In base al provvedimento, i pagamenti sono effettuati senza l'applicazione di sanzioni e interessi se effettuati entro il 2 ottobre prossimo, primo giorno lavorativo successivo alla data di scadenza del 30 settembre 2023.

Mattia e i misteri della Repubblica

 Una nuova collana di avventure per il giovane Mattia, personaggio nato dalla fantasia di Marco Cevolani.

Dopo le fortunate "Ci pensa Mattia" "Maschera e Mantello Universi Paralleli" "Mattia Serie Oscura" arriva "Mattia e i misteri della Repubblica".

In questa ultima collana Mattia, in qualità di viaggiatore del tempo, o per meglio dire di cronoviaggiatore sarà chiamato a far luce sui grandi misteri che hanno accompagnato la nascita della nostra nazione: dalla spedizione dei Mille passando per l'omicidio Matteotti, fino ai misteri odierni, come il tentativo di colpo di stato chiamato "Golpe Borghese". Ricostruzione storica e avventura, condita con un po' di fantasia narrativa propria dell'autore centese.


A Cento chi legge cartello non mangia vitello



Non appoggiate le biciclette....ma dai segni sul muro pare evidente che la gente non sappia leggere l'italiano, che sia il caso di provare con il dialetto?



Ululati dall'Underground bilancio positivo anche ad Aprile 2023




I dati statistici relativi al mese di Aprile 2023 confermano il buon interesse che c'è da sempre su Musicalnews.com, il quotidiano informativo dell'intera associazione Ululati dall'Underground. Infatti abbiamo avuto:
- Un totale di 17042 utenti, con ben 29152 pagine lette
- Al giorno sono 568 utenti, con 971 pagine lette

Le pagine lette da ciascun utente sono perciò 1,71: questo conferma che chi viene a leggere un articolo, spesso clicca sui link presenti al suo interno per analizzarne un altro ad esso legato.            

Ma il quotidiano Musicalnews è solo uno dei canali informativi (e di consulenza) che Ululati dall'Underground offre ai suoi associati: abbiamo infatti l'etichetta non profit U.d.U Ululati Records (con gli tutti utili a favore degli artisti), il programma radiofonico Il Re del Gancio ed un sacco di canali social ..

Qui trovi statuto, chi collabora con noi ed altre informazioni:



COSÌ GLI 007 DEI DATI AIUTANO I CONSUMATORI E LE AZIENDE

Dalla ricerca sui motori online alla pubblicità targetizzata sui desideri. La customer journey di un utente raccontata dai professionisti dell’agenzia di digital marketing Studio Cappello / WMR che gestisce oltre dieci milioni di visualizzazioni al giorno. “Ecco come guidiamo negli acquisti migliaia di persone, li aiutiamo a trovare ciò che interessa loro senza importunarli con annunci inutili”




 

Ad un certo punto scopri di voler comprare una camicia. Guardi in giro, tra i negozi, ma non ne vedi una che ti piace. Cerchi sul web tra i vari siti passando per i motori di ricerca, comparatori di prezzo, social network, siti web e da allora la tua navigazione è costellata di camicie. Te le trovi sui social network, dentro il sito di informazione, in Amazon, in molti dei siti web che navighi.
Al confine tra Padova e Venezia, precisamente a Campolongo Maggiore, ha sede Studio Cappello, agenzia di marketing digitale che si prefigge come obiettivo quello di raggiungere i consumatori con un advertising e una comunicazione mirata con le informazioni che interessano loro.
Sono stati ribattezzati gli “007 dei dati”, investigatori capaci di raccogliere i dati (direttamente o aggregati tramite il supporto di partner quali Google o Meta) che gli utenti lasciano navigando sul web da PC o mobile per poi elaborarli in modo da raffinare una comunicazione individuale e interessante per chi la riceve. Molti degli annunci che vedete sul web sono originati da loro. Ogni giorno le campagne gestite dell’agenzia solo su Google generano oltre centocinquantamila clic e sono viste oltre dieci milioni di volte. Se a questi dati si sommassero quelli delle altre piattaforme per cui operano (Meta, Criteo, Pinterest, Bing, Mediamond, Sky…) i numeri sarebbero ancora più elevati.
“Il percorso di acquisto che il consumatore fa online e offline, definito customer journey, è composto da diversi momenti nel quale la persona compie azioni propedeutiche l’acquisto quali la ricerca preliminare di informazioni, il confronto di prezzo, la visita in negozio, la ricerca di recensioni e test, la comparazione con altri prodotti”, spiega Silvio Zanarello, direttore vendite e co-fondatore di WMR Group. “In ognuno di questi momenti il consumatore lascia dei dati nel web, nei siti internet o tramite il mobile, dati che vengono raccolti dalle tecnologie che implementiamo nei siti e app dei nostri clienti (rispettando i confini di legge, naturalmente) per formare un database di profili personali dettagliati sempre più della persona, o aggregando tali dati in modo da creare cluster di utenti dai comportamenti e interessi similari. In tale modo riusciamo a perseguire gli interessi del singolo consumatore in modo più puntuale, preciso e quindi desiderato. Il nostro lavoro è anche quello di cercare di proporre allo shopper solo e soltanto le informazioni che cerca in relazione alle sue intenzioni di acquisto di prodotti o servizi, o in relazione a sue esigenze informative”.
Studio Cappello, agenzia main partner dei principali circuiti di advertising online, gestisce la comunicazione e la pubblicità nei siti web dove l’utente naviga, personalizzando su di lui gli annunci pubblicitari; ogni utente vede così annunci su di lui targettizzati, e utenti diversi possono vedere annunci diversi nello stesso sito. Analogamente possono ricevere email customizzate dalle aziende a cui hanno dato il consenso, o ricevere messaggi informativi mirati sulle app del telefono.
Studio Cappello riesce quindi a “seguire” il consumatore proponendo annunci con grafiche e testi diversi a seconda del sito dove si muove, della fase del suo processo di acquisto, dei suoi peculiari desideri in quel particolare momento. Ma non solo, quando il consumatore arriva al sito che vende la camicia, questo e-commerce cambierà volto in base alla propensione di acquisto dell’utente e al suo peculiare profilo e interessi: ci saranno camicie di vario genere attinenti ai suoi desideri, se è la prima volta che ci entra avrà l’offerta di benvenuto e mille altre personalizzazioni.
Tecnologia di Business Intelligence, Intelligenza Artificiale, Machine Learning e Marketing Automation stanno alla base di tale operare. I big data vengono elaborati per prendere le decisioni strategiche e operative di marketing, con quello che viene definito un approccio data-driven.
“Come amiamo dire, il nostro marketing è molto più di una tecnica per vendere prodotti. È l’arte di far trovare subito alla gente quello che proponi, e continuare a farti amare e preferire nel tempo”, conclude Andrea Cappello, Ceo di WMR Group.

 


SCHEDA APPROFONDIMENTO: WMR GROUP
La digital marketing agency Wmr Group opera nel digital marketing, dalla consulenza strategica ai servizi di advertising e promozione, ed è specializzata nel performance marketing oltre a vantare expertise per le aziende che operano a livello e-commerce e omnichannel, in particolare quelle retail. I progetti sono guidati dalla consulenza strategica e includono il miglior mix di search e social advertising, search experience optimization (SEO), data analytics, data intelligence, conversion marketing, marketing automation, formazione e affiancamento al management. Fanno parte di Wmr Group l’agenzia Studio Cappello (digital marketing agency tra le più certificate in Europa grazie ad un approccio data-driven, alta expertise, tecnologia avanzata), Adviva (web agency specializzata nello sviluppo di siti web ed e-commerce tecnicamente predisposti per massimizzare le performance e le conversioni) e Wmrh (al fianco di hotel e strutture turistiche per la crescita del loro business con servizi di consulenza, revenue management e gestione della reputazione). Tutte le aziende sono certificate “Great Place To Work”. Il Ceo è Andrea Cappello. Il fatturato 2022 è giunto a 6 milioni di euro (+15%), nel corso dell’anno sono stati gestiti 18 milioni in adv e ads. Oggi i dipendenti sono 75, l’azienda è certificata “Great Place To Work” grazie ad innovative scelte di gestione dello smart working e agli spazi del nuovo headquarter di Campolongo Maggiore, nel Veneziano.

Mattia ed Eletein al Salone del libro di Torino




Mattia ed Eletein al Salone del libro di Torino

Marco Cevolani sarà presente al prossimo Salone del Libro di Torino in programma dal 18 al 22 maggio, presso lo stand di CNA (padiglione 2 stand h27) con le sue due ultime opere "Il mio amico Eletein", firmato con lo pseudonimo di Mattia Rosetti, e "La vera storia del partigiano di Borgopianura", pubblicazione curata dalla Biblioteca di Mattia.





In occasione della "NOTTE EUROPEA DEI MUSEI" sabato 13 maggio 2023 la Pinacoteca San Lorenzo sarà aperta dalle 18.00 alle 23.00, con ingresso libero

In occasione della "NOTTE EUROPEA DEI MUSEI" sabato 13 maggio 2023 la Pinacoteca San Lorenzo sarà aperta dalle 18.00 alle 23.00, con ingresso libero.

Alle ore 21.00 avrà luogo una visita guidata gratuita ai dipinti di natura morta della Pinacoteca San Lorenzo con il Direttore dei Musei Civici Lorenzo Lorenzini, sull'inedito tema del cibo e della cucina. Dalla toccante modestia dei pani, del vino e delle verdure della "Cena in Emmaus" di Guercino, si passa alle sontuose cascate di frutti maturi, vassoi ricolmi di canditi, biscotti glassati e selvaggina pronta per essere cucinata.
Sono proprio gli animali e la cacciagione ad introdurre il concerto del gruppo vocale "Tavolata Armonica",
diretto da Maria Concetta Mammi, intitolato "Canzonette, frottole... e altri animali".

Tavola Armonica è composto da alcuni amici uniti dalla passione per il canto e provenienti da diverse esperienze maturate in gruppi corali del nostro territorio. La scelta del nome deriva dalla condivisione del gruppo nell'amare la musica e nel piacere dello stare insieme in buona compagnia. Il repertorio attinge dal patrimonio musicale a cappella per voci miste di tutte le epoche e continenti,in particolare si dedicano ai canti polifonici, sacri e profani, del Medioevo e Rinascimento, così come alla produzione di autori contemporanei e di ispirazione popolare.



Progetto TERRE TRA DUE FIUMI - Appuntamenti della settimana

Il progetto “Terre tra due Fiumi”, promosso dal Circolo ACLI “Cristo Re” di Borgo Trento, nasce dal desiderio di comunicare la lettura storica del territorio dei due quartieri Borgo Trento e San Bartolomeo, compresi tra il Fiume Mella e il Torrente Garza. Quest’ampia porzione settentrionale della città di Brescia, inoltre, era ed è tuttora attraversata da due Canali artificiali oggi misconosciuti dai più, il Bova e il Grande Superiore, che per secoli hanno rappresentato una grande risorsa per la città e gli abitanti delle campagne: oltre a fornire acqua per le coltivazioni, con la forza idrica hanno animato le ruote di numerosissimi mulini da grano, di fucine da rame e da ferro, di molature di spade e coltelli fabbricati in Val Trompia, di gualchiere per la lana, di concerie di pellami, e persino di una segheria e di un torchio da olio. San Bartolomeo fu uno strategico laboratorio produttivo della città, dove non a caso sono sorti i primi stabilimenti industriali del '900. Borgo Pile, l’antico nome di Borgo Trento, proteso tra la città e la Strada per le Valli Trompia e Sabbia, fu sin dal tardo Medioevo una variegata e pulsante contrada formata da abitazioni e botteghe di mercanti di biave (i cereali), che proprio nelle Valli venivano smerciati a dorso di muli e cavalli. Ancora oggi sono visibili numerosi segni materiali di questa plurisecolare vicenda umana ed economica: strade, cappelle votive, cascine e corti rurali, opifici, canalizzazioni e fossati, ville signorili, lavatoi, muri perimetrali in pietre locali, alberature di gelsi, salici e platani, e persino l’antico Lazzaretto per gli appestati. Con la proposta di trekking urbani guidati e di una serie di appuntamenti culturali conviviali vi invitiamo a conoscere le avvincenti storie che si celano dietro le strade e gli edifici di questa parte della città.


Persiceto: presentata la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto - 6.05.2023




Persiceto si prepara a festeggiare 150 anni di Carnevale

A Persiceto la mattinata di sabato 6 maggio è stata dedicata alla presentazione della 150° edizione del Carnevale storico persicetano (1874-2024) e del progetto "Fabbrica del Carnevale". Durante l'incontro, che si è svolto presso lo Iat (Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica) della Pianura Bolognese che ha sede a San Giovanni in Persiceto, sono state date alcune anticipazioni sulla speciale edizione che si terrà nel 2024, articolandosi su tre domeniche di sfilata (4, 11 e 18 febbraio), e sui tanti progetti sui quali l'Associazione Carnevale Persiceto e il Comune stanno gia lavorando insieme da alcuni mesi.

Per l'occasione sono intervenuti Andrea Angelini, presidente dell'Associazione Carnevale Persiceto, Sergio Vanelli, speaker storico del Carnevale, Angelo De Cocinis, società  E- Making, progettista della "Fabbrica del Carnevale", Alessandra Aiello, assessore ai Lavori Pubblici, e Lorenzo Pellegatti, sindaco di San Giovanni in Persiceto. Alla presentazione, condotta da Andrea Cortesi, si è aggiunta la partecipazione straordinaria dell'attore persicetano Vito che ha annunciato la realizzazzione di un documentario dedicato al Carnevale di Persiceto.

Fra le tante novità di questa speciale edizione che si terrà a febbraio 2024, oltre all'avvio del progetto "La fabbrica del Carnevale" che ospiterà il futuro museo dedicato alla storica manifestazione, è stata ricordata la candidatura per ottenere il prestigioso riconoscimento come bene culturale immateriale Unesco, le tre domeniche di sfilata previste per il 4,11 e 18 febbraio (una in più delle classiche due), il ricco calendario eventi con street food, laboratori per bambini e la mostra diffusa "30,30,30". Il titolo di questo particolare allestimento allude ai classici novanta punti, cioè al massimo della votazione a cui può aspirare un carro, e sarà dedicata ai trenta carri più iconici della storia del Carnevale persicetano. Non mancherà la riproposizione dell'antico ballo in maschera che veniva tradizionalmente organizzato fin dal 1700 presso il Teatro Comunale di Persiceto e che il prossimo anno, in onore al filmato ritrovato e restaurato del Carnevale del 1928 (uno dei pochi esistenti in Italia), sarà a tema anni '20. Dulcis in fundo, è stato ricordato il dolce tipico del Carnevale Persicetano, il biscotto africanetto, che durante la manifestazione potrà essere gustato insieme a tanti altri prodotti eno-gastronomici.


I VINCITORI DELLA 44^ EDIZIONE DEL PREMIO LETTERATURA PER RAGAZZI DI CENTO





PREMIO LETTERATURA RAGAZZI DI CENTO
I VINCITORI DELLA 44° edizione
 
Si è svolta questa mattina all'interno di un seicentesco Salone di Rappresentanza la cerimonia di premiazione della 44° edizione del PREMIO LETTERATURA RAGAZZI.
Dopo quattro giorni di FESTIVAL che hanno visto protagonisti oltre 1.000 ragazzi in 30 eventi oggi si è conosciuta la classifica finale dei vincitori.
Ideato, organizzato, promosso e sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, il Festival è legato al più longevo e ininterrotto tra i premi letterari italiani, nato nel 1978 unico Premio italiano ad avere avuto Gianni Rodari come primo ed unico Presidente di Giuria.
 
Unico premio con una Giuria Popolare formata da bambini e ragazzi provenienti da tutto il territorio Italiano e anche con qualche scuola italiana all'estero di oltre 13.000 bambini!
 
Il FESTIVAL ha rappresentato la conclusione di un anno di lavoro, una vera e propria Festa della "letteratura", un'iniziativa di interesse nazionale che ha viste coinvolte case editrici, autori e pubblico catapultando Cento sul panorama nazionale completamente gratuito per tutti i partecipanti.
Migliaia i ragazzi che hanno partecipato alle attività proposte dal Festival: a cominciare dagli oltre 400 che hanno preso parte allo spettacolo di apertura con Gek Tessaro, decine di incontri con gli autori nelle scuole, laboratori, seminari per insegnanti.
Indimenticabile l'incontro con il prof. Umberto Galimberti, che ha dichiarato "Invece di riempire le scuole di computer, bisognerebbe farlo di letteratura. Se non impari lì i sentimenti non li impari da nessuna parte. Un uomo senza sentimenti è un uomo pericoloso".
Particolarmente formativi gli incontri con Silvana Sola che ha sostenuto come i "buoni libri" possono avvicinare i ragazzi alla lettura e Cosimo di Bari, con la presentazione del libro scritto per la collana UPPA "I nativi digitali non esistono".
 
 
I LIBRI VINCITORI DELLA 44° EDIZIONE
 
Di seguito i numeri delle votazioni:
classi votanti 535
ragazzi votanti totali 10.308, di cui 3.971 della scuola primaria e 6.337 della scuola secondaria.
 
VINCITORI SEZIONE SCUOLA PRIMARIA
 
1°classificato, con 1.455 voti, L'INCREDIBILE NOTTE DI BILLY BOLOGNA
di Nicola Cinquetti, illustrazioni di Francesco Fagnani, Lapis edizioni
2° classificato, con 1.294 voti BAMBINI SI DIVENTA, di Angelo Petrosino illustrazioni di Sara Not, Edizioni EL
3° classificato, con 1.222 voti LE BAMBINE DI SOLITO NON SALGONO COSÌ IN ALTO di Alice Butaud, traduzione di Silvia Turato, illustrazioni di Francois Ravard, La Nuova Frontiera edizioni
 
VINCITORI SEZIONE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO:
 
1°classificato, con 2.614 voti - LA CASA DEL CONTRABBANDIERE di Annet Huizing, traduzione di Anna Patrucco Becchi, La Nuova Frontiera junior.
2° classificato, con 2.047 voti LA RIVINCITA DEI MATTI di Pierdomenico Baccalario, Mondadori editore.
3° classificato, con 1.676 voti VENTO DEL NORD di Gary Paulsen, traduzione di Maurizio Bartocci, Battello a Vapore.
VI ed. del PREMIO POESIA "Gianni Cerioli" a POESIE DEL CAMMINARE di Carlo Marconi Illustrazioni di Serena Viola, Lapis editore
 
VINCITORI XIX CONCORSO PER ILLUSTRATORI:
1°classificato, YUKIKO NORITAKE (Giappone), con le illustrazioni del libro Due fratelli, una foresta, Terre di Mezzo Junior editore
 2° classificato  RYAN ANDREWS (Giappone), con le illustrazioni del libro Era il nostro patto, Il Castoro edizioni
3° classificato GIANLUCA FOLI', con le illustrazioni del libro Le due Frida, Notes edizioni
MIGLIOR ALBO ILLUSTRATO, NEIL PACKER, con il libro "Unico nel suo genere" Camelozampa editore
 
LIBRI SEGNALATI: SONO VINCENT E NON HO PAURA di Enne Koens, illustrazioni di Maartje Kuiper, Traduzione di Olga Amagliani, Camelozampa editore; ASPETTANDO IL VENTO di Oskar Kroon, Traduzione di Samanta K. Milton Knowles Mondadori editore; GIUDITTA E L'ORECCHIO DEL DIAVOLO, di Francesco d'Adamo, Giunti editore; LA BANDA DELLA ZUPPA DEI PISELLI, di Rieke Patwardhan, illustrazioni di Regina Kehn, Traduzione di Valentina Freschi, Emonsraga editore; IL CAVALIERE SAPONETTA RE DI SPUGNA. di KristienIn-'t-Ven, illustrazioni di Mattias De Leeuw, Traduzione di Laura Pignatti, Sinnos editore.
 
 
GIURIA TECNICA di questa edizione era formata da:
Anita Gramigna (Professoressa di letteratura per l'infanzia all'Università di Ferrara), Severino Colombo (scrittore e giornalista del Corriere della Sera), Nicoletta Gramantieri (scrittrice e responsabile della Biblioteca salaborsa ragazzi di Bologna), Sabrina Maria Fava (Professoressa di storia della pedagogia e di letteratura per l'infanzia all'Università Cattolica di Milano), Luigi Dal Cin (scrittore, attore), Silvana Sola (Giannino Stoppani-Accademia Drosselmeier), Cosimo di Bari (ricercatore di pedagogia, all'Università di Firenze).
 



SUGGERITO PER TE

In via dei Tigli si andrà ai 30 km/h

Fonte foto: Google Maps Con Ordinanza del Dirigente N°. 291 del 12/07/2024 è stato stabilito che a Cento in "Via Tigli civico 4 – 6 son...